ADRENALINA E COLPI DI SCENA NEL TERZO ROUND STAGIONALE DELLA FORMULA X ITALIAN SERIES A VARANO

da Marco Privitera
Visite: 19

Varano de’ Melegari (PR) –  In un fine settimana caratterizzato dalle alte temperature lo spettacolo non è di certo mancato sul circuito di Varano de’ Melegari, dove è andato in scena il terzo atto stagionale della Formula X Italian Series. Le diciassette gare svoltesi nell’impianto intitolato a Riccardo Paletti hanno regalato un pieno di emozioni, con continui colpi di scena che hanno divertito il numeroso pubblico presente in autodromo e le migliaia di appassionati che hanno seguito la diretta streaming dell’evento.

Gli appuntamenti più attesi del week-end hanno registrato il doppio successo di Bernardo Pellegrini nella Formula X, mentre Ivan Machado Perez e Davide Critelli si sono spartiti il gradino più alto del podio nelle gare del Predator’s Challenge. La G1 Series by Griiip ha visto trionfare Yarin Stern e Miguel Matos, mentre Michele Castagnoli ha colto una perentoria doppietta nella GT Light. Grande interesse inoltre nel paddock per le iniziative allestite presso l’hospitality del campionato, grazie all'attività virtuale sui simulatori di guida organizzata da AK Informatica, Sparco e The Gaming Boss.

PREDATOR'S CHALLENGE PC015. La lotta per la vetta del campionato diventa sempre più avvincente una volta superato il giro di boa del campionato. Il leader Ivan Machado Perez si è imposto in gara-1, al termine di una straordinaria lotta che lo ha visto prevalere nei confronti di Davide Critelli e Francesco Atzori, ma nella seconda manche lo spagnolo è stato costretto al ritiro per un cedimento tecnico, con Critelli che è andato a cogliere indisturbato il successo precedendo Atzori ed il campione in carica Daniele Tarani. Il popolare YouTuber Alberto Naska ha colto il quinto posto in gara-1 prima di essere costretto al ritiro nella prova successiva, mentre ad imporsi nella graduatoria AM è stato in entrambe le occasioni Roberto Rizzo.

FORMULA X. Bernardo Pellegrini si conferma padrone del campionato anche nella terza prova stagionale, conquistando una nuova doppietta e riportandosi al vertice della classifica assoluta. Il portacolori del team HT Powertrain è riuscito a respingere gli attacchi di Marco Minelli nella prima manche e di Mario Neri nella seconda, con Francesco Galli e Maurizio Maraviglia che si sono spartiti la terza posizione nell’assoluta. Lo stesso Maraviglia si è inoltre aggiudicato un doppio successo di classe tra le Formula Renault davanti a Balestrini e Masci, con Galli e Gorlato invece al top nella categoria D.

G1 SERIES by GRIIIP.  Grandi colpi di scena nel quarto round della serie organizzata dal team israeliano. In un fine settimana che ha visto anche lo svolgimento della Virtual Race ai simulatori con la presenza dei piloti protagonisti del campionato, la sfida in pista ha visto il trionfo del campione in carica Yarin Stern in gara-1, il quale ha preceduto Cosimo Papi ed Enzo Bonito. Nella seconda manche, un contatto nelle prime fasi tra Papi e Stern ha favorito la fuga solitaria di Miguel Matos, il quale ha potuto così cogliere il successo avendo la meglio nei confronti di Bonito e del pilota di casa Davide Dallara.

GT LIGHT. La nuova categoria riservata alle ruote coperte ha visto Michele Castagnoli autore di una prova di forza, grazie al doppio successo colto davanti a Mauro Guastamacchia. Sul terzo gradino del podio è invece salito l’equipaggio del Ciber Motorsport, con Giuseppe De Virgilio presente nella gara di Sabato e il giovane Daniel Grimaldi in quella di Domenica.

TROFEO PREDATOR'S 'FLAVIO DI BARI'. La bagarre non è di certo mancata nemmeno tra le Predator’s PC010, con un’altra gara ricca di spettacolo ed emozioni ad ogni curva. Ad avere la meglio sotto la bandiera a scacchi, al termine di 14 tornate tiratissime, è stato Adriano Albano, capace di precedere quasi in volata Andrea Zollino dopo una fase di neutralizzazione con Safety Car. Ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio è stato Marcello Candiloro, il quale ha respinto nel finale gli attacchi di Nicholas Arduini, Fabio Turchetto e Mauro Valentini. Da segnalare lo sfortunato contatto che ha estromesso dalla gara Andrea Galluzzi ed Edoardo D’Amicis, mentre lo stesso Arduini ha avuto la meglio nella graduatoria AM precedendo Di Giorgio, Fabbri e Cassago.

FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA e FORMULA CLASSIC. Gare entusiasmanti ed incerte sino all’ultima curva anche per i protagonisti della Formula Class Junior Italia, la storica serie tricolore presentatasi al via di Varano con ben 28 iscritti. In gara-1, Gianluca Nigro è riuscito negli ultimi metri ad approfittare del duello tra Tiziano Frattini e Paolo Collivadino per aggiudicarsi il successo assoluto, precedendo lo stesso campione in carica e Riccardo Calegari. Frattini si è comunque rifatto nella manche successiva, transitando per primo sotto la bandiera a scacchi davanti allo stesso Nigro e a Marco Brambilla. Per quanto riguarda i protagonisti della Formula Classic, a togliersi la soddisfazione del successo è stato Michele Bruno, in vetta al termine di entrambe le gare davanti a Giovanni Giordano.

FX TOURING CAR SERIES e LEGENDS. Non sono mancate le emozioni nemmeno nella categoria Turismo, con un vasto ed eterogeneo parco di vetture presenti al via. In gara-1, Albano Fabbri si è imposto autorevolmente a bordo della sua Fiat X1/9 nei confronti della Lotus Elise di Manuel Fretti e della Bmw Serie 3 di Fabrizio Montali. Quest’ultimo però è salito in cattedra nella seconda manche, respingendo gli attacchi di Fabbri sino alla bandiera a scacchi e cogliendo il successo nonostante una lieve toccata tra i due nel finale. Per quanto riguarda le vittorie nelle singole classi, oltre ai protagonisti già citati le soddisfazioni sono arrivate anche per Sergio Galbusera e Mario Giannetta. Le divertenti Legends hanno invece visto Kevin Liguori cogliere una nuova doppietta, con Luca Ferrario in entrambe le occasioni capace di conquistare la piazza d’onore. A completare il podio Enrico Ferrario e Jacopo Monti.

LIVE STREAMING. Sono state ben nove le ore di diretta dall’autodromo grazie alla produzione curata da LiveGP Communication che ha coperto l’evento: il commento affidato a Marco Privitera, Renato Vigliotti e all'inviata ai box Anna Mangione ha intrattenuto migliaia di appassionati nel corso dell’intera giornata di Domenica, con le gare andate in onda sui canali Social del campionato e sul sito www.livegp.it.

Per ulteriori informazioni  è possibile visitare il sito www.formulaxitalianseries.it o contattare il seguente indirizzo e-mail: trofeo.promotion@gmail.com.

Leave your comments

Comments

  • No comments found