fbpx

Latest News

Sarà un week-end ad alto tasso di adrenalina quello che si appresta ad avere inizio sull’autodromo dell’Umbria di Magione, dove andrà in scena il quinto atto stagionale dei campionati FX3 e Trofeo Predator’s. L’attesissimo appuntamento, inserito in questa circostanza nel contesto agonistico del PeroniRace Weekend, promette di rappresentare un  momento-chiave nella lotta per i titoli in palio, poiché ad esso seguirà la pausa estiva e quindi i due appuntamenti che andranno a chiudere la stagione 2021.

Dopo una prima parte caratterizzata da una serie di gare emozionanti, incerte ed equilibrate, i campionati ASI tornano dunque sul tortuoso tracciato umbro a meno di un anno di distanza dall’ultimo appuntamento svoltosi lungo i 2507 metri dell’autodromo intitolato a Mario Umberto Borzacchini. In entrambi i casi, la lotta al vertice appare davvero agguerrita, con numerosi piloti ancora in grado di potersi giocare le rispettive carte sino all’ultima bandiera a scacchi.

Nella FX3, a presentarsi al comando della classifica assoluta è il giovane pilota irlandese Lyle Schofield (Rawstorne Racing), capace di fare della regolarità la propria arma migliore nella prima parte del campionato: pur non avendo ancora collezionato un successo, detiene infatti un’incredibile striscia di otto piazzamenti a podio su altrettante gare. A soli tre punti di distacco dalla vetta si trova il lombardo Davide Critelli (D-Team Racing), reduce da una gara dominata a Misano dopo il terzo posto conquistato nella prima manche. Il campionato riservato alle performanti Predator’s PC015-Y vedrà ai nastri di partenza diversi candidati in grado di poter aspirare alle zone nobili della classifica: tra di essi il talentuoso Andrea Bodellini (Newteam Racing), al pari del veloce Francesco Atzori (Scuderia Cirelli), del campione uscente Daniele Tarani (VRT Racing Team) e di Roberto Rizzo. Anche nella classe AM la bagarre si preannuncia incerta, con il leader Maurizio Giberti pronto a rintuzzare gli attacchi degli inseguitori Giuliano Lolli e Cosimo Antoniello, senza dimenticare i possibili inserimenti di Davide Fanton e Benito Cirelli.

Per quanto riguarda il Trofeo Predator’s, la lotta al vertice promette di regalare emozioni grazie al duello tra i giovani Luca Vanzetto (117 punti) e Fabio Daminato (106). Alle loro spalle promette di inserirsi nella contesa al vertice anche Niccolò Bettini, che al pari di Simone Lamanna e Mauro Valentini può coltivare ancora qualche velleità in ottica campionato. Tra gli altri protagonisti non mancheranno Gabriele Bini, Moreno Pojer e Graziano Rottini, mentre punteranno a ritagliarsi un ruolo nella parte alta della classifica anche Diego Sabbatini e Andrea Giagnorio. Infine, da segnalare la presenza degli “equipaggi” composti da Bosi-Benvenuti e da Fabrizio e Giorgio Massaini, i quali si divideranno la PC015 messa a disposizione dal Factory Team.

Il programma del fine settimana prevede nella mattinata di Sabato 31 Luglio lo svolgimento di tre sessioni di prove libere, mentre le qualifiche scatteranno alle 18:00 con le FX3 subito seguite dalle monoposto del Trofeo Predator’s. Domenica 1° Agosto sarà la volta delle gare: la prima manche avrà luogo alle ore 12:55 con la FX3 e alle 13:30 con il Trofeo Predator’s, mentre le prove conclusive si disputeranno alle 16:55 (FX3) e alle 17:35 (Trofeo Predator’s) sulla distanza di 20’.

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229) e sui canali Social targati FX Racing Weekend (Facebook e YouTube), oltre che come di consueto sul media partner del campionato LiveGP.it.

Il mondo del motorsport italiano fa un nuovo, grande passo nel futuro grazie al lancio del nuovo campionato E-STC Series, la prima competizione al mondo riservata alle vetture Super Turismo elettriche derivate dalla serie. L’atteso evento di presentazione è infatti andato in scena sull’autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola nelle giornate di Sabato 17 e Domenica 18 Luglio, nell’ambito del primo week-end ‘full electric’ svoltosi grazie anche alla contemporanea presenza del campionato Smart EQ fortwo e-cup.

RACING INTO THE FUTURE. L’esibizione di Imola ha visto come protagoniste in pista le performanti Tesla Model 3 sviluppate dal preparatore americano Unplugged Performance, con la presenza di alcuni dei team che dal prossimo mese di Settembre daranno vita al campionato ufficiale. Un’occasione utile per evidenziare le competitive prestazioni già messe in mostra dalle vetture in questa prima uscita pubblica, con tempi sin da subito in grado di abbattere il muro dei 2’ sul giro singolo. Il tutto in attesa di poter presto accogliere anche altre Case e Team già interessati al progetto, che rappresenta una sfida pionieristica fortemente voluta dall’organizzatore Luca Panizzi (FX Italian Series) con il pieno supporto da parte di ACI Sport e ASI, portata avanti grazie anche alla fondamentali partnership tecniche sviluppate con Hankook, OMP, Seletron Performance e Executive Roma.

I PROTAGONISTI. L’evento ha visto la presenza in pista del V-Action Team, il quale ha schierato nelle due manche di esibizione l’esperto Luigi Ferrara ed il giovane ‘rookie’ Matteo Filippi: la scuderia diretta da Daniele Verruccio si è lanciata nella nuova sfida elettrica dopo i numerosi successi colti in svariate categorie nell’ambito dei campionati italiani. A rendere il parterre dei concorrenti particolarmente prestigioso ci ha pensato anche la scuderia romana Best Lap, da anni presente ai vertici delle competizioni nazionali e presente in questa occasione con il veloce Max Mugelli, pronto per calarsi nella nuova realtà elettrica dopo l’ampia esperienza maturata in oltre venticinque anni di carriera. Tra le realtà presenti al via anche la neonata Lonati Caffi Reparto Corse, scaturita dalla nuova sfida portata avanti dai fondatori Alex Caffi (ex-pilota di Formula 1) e Riccardo Lonati, la quale ha schierato ai nastri di partenza uno “specialista” delle gare elettriche come Roberto Agostini. Presente in grande stile anche il team Executive Roma, partner ufficiale della serie nonché tra i primi centri della rete Tesla in Italia, al via del campionato con il giovane Danny Santi. Una livrea particolarmente accattivante ha invece contraddistinto la presenza del team Zerometano by Lema Racing, presente grazie all’impegno promosso dall’imprenditore bolognese Giacomo ‘Jack’ Ghermandi e dai tecnici della scuderia slovena.

L’ESIBIZIONE-SHOW. Dopo la giornata dedicata alle prove libere, necessaria per ottimizzare la messa a punto delle vetture, l’esibizione (trasmessa in diretta su MS Channel e sui canali Social del campionato) ha visto lo svolgimento di una prima simulazione sulla distanza di gara, dopodiché su due turni volti a ricreare il giro secco che verrà poi riproposto nella Superpole. Le vetture, nel corso del week-end, non hanno palesato alcun particolare problema tecnico evidenziando un ottimo livello di affidabilità, con i piloti che sono riusciti ad abbassare progressivamente i propri tempi sul giro. Un primo step particolarmente importante, in vista della prova inaugurale del campionato che scatterà in occasione del week-end in programma a Varano de’ Melegari il prossimo 10-12 Settembre: in vista di tale appuntamento, è già programmato un ulteriore step dal punto di vista tecnico sulle vetture, mentre ancora per pochi giorni sarà possibile acquistare una Tesla Model 3 da poter schierare già in occasione del primo round del campionato.

Luca Panizzi (organizzatore E-STC Series): “E’ stato un fine settimana fantastico, per il quale desidero ringraziare in primis l’autodromo di Imola e Gian Carlo Minardi, oltre che naturalmente ACI Sport e ASI per il prezioso supporto. Era per noi molto importante dare un segnale tangibile a proposito del fatto che E-STC Series sia finalmente una realtà concreta e pronta per il…decollo, dopo il grande lavoro di preparazione portato avanti nei mesi scorsi. Credo che quello appena concluso possa essere soltanto il primo step di un percorso che ci porterà ad offrire un prodotto veramente innovativo nel panorama del motorsport tricolore. Un grande applauso va rivolto a tutti i team e ai piloti che sin dal primo momento hanno creduto in questo progetto, in attesa di poter accogliere sin da Varano delle prestigiose new-entry che contribuiranno ad arricchire il campionato. Un ringraziamento va inoltre rivolto ai nostri partner tecnici, consapevoli che il cammino da percorrere sarà arduo ma al tempo stesso ricco di soddisfazioni! Diamo a tutti appuntamento al fine settimana di Varano, dove la stagione scatterà ufficialmente nell’ambito del nostro FX Racing Weekend”.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web ufficiale www.estc-series.com o contattare l’organizzazione all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Tutti gli aggiornamenti saranno inoltre disponibili sui canali Social del campionato (Facebook, Instagram e Twitter).

Un fine settimana letteralmente infuocato ha caratterizzato il nuovo appuntamento con il Formula X Racing Weekend, il contenitore agonistico tricolore andato in scena al Misano World Circuit nell’ambito dell’evento internazionale del GT World Challenge. Le sei gare svoltesi sul tracciato romagnolo hanno regalato emozioni dalla prima all’ultima curva, con i protagonisti dei campionati Topjet FX2000 Formula Trophy, FX3 Predator’s e ATCC che di certo non si sono risparmiati lungo i 4226 metri del circuito intitolato a Marco Simoncelli.

Bernardo Pellegrini e Paolo Brajnik si sono divisi la posta in palio nella classifica assoluta della Topjet FX2000 Formula Trophy, con il veronese che grazie al successo colto in gara-2 ha consolidato la propria leadership in classifica, dopo l’acuto del goriziano nella prima manche. A trionfare nella FX2 è stato invece Salvatore Liotti, il quale prosegue la propria striscia vincente in questa prima parte della stagione. Primo centro nella FX3 per Alberto Naska, mentre Davide Critelli si è confermato protagonista grazie alla vittoria ottenuta in gara-2. Luca Vanzetto si è invece imposto nel Trofeo Predator’s, con Raiconi e Zaniboni che si sono divisi la posta in palio tra le PC010. Dominio di Denis Babuin in ATCC, con il pilota del team Bolza Corse che ha conquistato entrambe le gare in programma, mentre Lorenzo Funari si è imposto nella Seconda Divisione.

L’appuntamento di Misano è tornato a vedere la presenza (seppur contingentata) del pubblico sulle tribune, mentre grande successo è stato registrato dalla diretta streaming dell’evento trasmessa sui canali Social del campionato, così come dalla diretta televisiva offerta da MS Motor TV (canale 229 Sky).

TOPJET FX2000 FORMULA TROPHY. Si conferma l’attuale predominio da parte di Bernardo Pellegrini e Paolo Brajnik, già emerso in occasione del precedente appuntamento di Vallelunga. Il pilota del team HT Powertrain ha consolidato la propria leadership in classifica, grazie al secondo posto conquistato in gara-1 e al successo colto nella seconda manche, arrivati dopo aver siglato una perentoria pole position in qualifica. Il goriziano si è invece aggiudicato gara-1, prima di alzare bandiera bianca nella seconda prova. Il campione

in carica Dino Rasero è salito sul podio dell’assoluta in gara-1, mentre Cimarelli e Papaleo si sono piazzati alle spalle del vincitore nella manche di Domenica. Nella classe Pro-Am, acuti di Sergio Terrini e Patrick Bellezza.

Prosegue anche a Misano il dominio di Salvatore Liotti nella FX2. Il portacolori del G_Motorsport ha conquistato con la sua Formula Abarth entrambe le gare in programma, dopo la pole conquistata da Francesco Solfaroli (Dallara F308) al Sabato. Il pilota del Facondini Racing ha poi ottenuto la piazza d’onore in entrambe le gare, precedendo dapprima Carlo Tamburini e poi Marco De Toffol (Derva Corse) sul podio dell’assoluta. Quest’ultimo si è poi equamente diviso con Stefano Palummieri il gradino più alto del podio nella classe Open, con Laurence Balestrini (Viola Formula Racing) subito alle loro spalle. Nella classe B, successi per Tamburini e Simone Saglio (Corbetta Racing), mentre la classe Light ha registrato gli acuti di Fabio Turchetto (Ruote Scoperte Motorsport) in gara-1 e di Saul Gorlato nella seconda manche.

FX3. Una doppia gara ricca di colpi di scena ha caratterizzato il quarto appuntamento stagionale del campionato riservato alle performanti Predator’s PC015-Y. Dopo la pole position ottenuta da Davide Critelli in qualifica, a trionfare al termine di una bagarre accesissima in gara-1 è stato Alberto Naska, il quale ha così colto il primo successo nella categoria al volante della monoposto del team Harp Racing. Il popolare youtuber ha preceduto sul podio l’irlandese Lyle Schofield e lo stesso Critelli, mentre Maurizio Giberti si è imposto nella classe AM davanti a Gilardoni e Fanton. Monologo di Critelli poi in gara-2, con il portacolori del D-Team Racing che si è involato sin dalle prime battute, lasciando gli avversari alle proprie spalle a contendersi le restanti posizioni sul podio. A spuntarla è stato Schofield, il quale ha così bissato il piazzamento colto nella precedente manche, mentre Naska ha conquistato la terza posizione sotto la bandiera scacchi. Giberti si è confermato al top nella classe AM davanti a Cosimo Antoniello e Davide Fanton.

TROFEO PREDATOR’S. Fine settimana da incorniciare per Luca Vanzetto, il quale ha colto una bella doppietta tra le Predator’s PC015 del Factory Team. Positiva la prestazione del rientrante Lorenzo Bruni, il quale ha colto la seconda posizione in gara-1 davanti a Moreno Pojer. Nella seconda manche, invece, alle spalle del vincitore Vanzetto si sono piazzati Gabriele Bini e Niccolò Bettini. Erik Bussolino si è invece imposto nella graduatoria PC015-H. Per quanto riguarda le PC010, a primeggiare nella prima manche è stato Andrea Raiconi (Strato Racing), abile ad imporsi nei confronti di Antonio Faragasso e Leopoldo Spinelli. Il gradino più alto del podio in gara-2 ha invece registrato la presenza di Matteo Zaniboni davanti a Raiconi e Lorenzo Cossu.

FX ATCC. Dominio firmato Denis Babuin e Bolza Corse nel round di Misano. Il portacolori della scuderia veneta si è infatti aggiudicato entrambe le manche in programma sulla Seat Leon Cupra, non senza però aver dovuto respingere le costanti insidie rappresentate dalla Peugeot 308 di Giuseppe Bodega e Massimo Arduini. Babuin in gara-1 ha preceduto in notturna sotto la bandiera a scacchi lo stesso Bodega ed il compagno Mauro Trentin, mentre nella seconda il podio è stato monopolizzato dal Bolza Corse, con Trentin e Silvano Bolzoni alle spalle del vincitore e davanti ad un mai domo Arduini.

Nella Seconda Divisione, il successo assoluto è andato in entrambe le manche alla Mitjet 2.0 di Lorenzo Funari, il quale ha preceduto sotto la bandiera a scacchi Claudio Cappai (Peugeot RCZ Cup) e Roberto Agostini (Bmw M3) in gara-1, mentre nella seconda a conquistare il terzo posto alle spalle di Agostini è stato Massimo Billo (Renault Clio Cup). Nella nuova divisione E2, gloria per Mauro Cesari (BlackM) e Lorenzo Paoloni (Fiat X 1/9).

Per quanto riguarda le singole classi, Arturo Pucciarelli (Alfa Romeo 156) ha monopolizzato la B precedendo la Lotus Elise Cup di Sergio Galbusera, mentre nella C Giovanni Tagliente (Peugeot 308) ha avuto la meglio nei confronti di Luigi Gallo (Mini Cooper S). Ad alternarsi sul gradino più alto del podio nella GTM sono stati Lorenzo Semprini (Porsche Cayman) ed il giovane statunitense Keshav Vellodi (Ligier JS2 R). Le classi della Seconda Divisione hanno visto trionfare Giampiero Fornara e Massimo Billo nella RS Trophy, Roberto Agostini nella D, Gianfranco Billo nella E ed infine Tonino Scocco nella F.

Luca Panizzi (Organizzatore Formula X Racing Weekend): “Gare spettacolari in uno scenario di grande prestigio: crediamo che il fine settimana appena concluso a Misano abbia rappresentato il mix perfetto per chi ama le corse! Siamo molto orgogliosi per aver portato il nostro campionato in un contesto simile, con quasi cento iscritti al via ed una grande visibilità ottenuta grazie a questa importante partnership. Ringraziamo tutti i team e i piloti per questa magnifica esperienza, così come tutti i nostri partner per il supporto. Adesso volgiamo lo sguardo verso la prossima sfida, visto che tra meno di due settimane saremo in pista a Imola per l’evento inaugurale dell’attesissima E-STC Series, il nuovo campionato riservato alle vetture Super Turismo elettriche che farà il proprio esordio assoluto in pista: sarà un grande spettacolo!”.

Tutto è pronto per l’attesissimo evento di lancio del nuovo E-STC Series (Electric Super Touring Car Series), il primo campionato Super Turismo elettrico al mondo con vetture derivate dalla serie. A rappresentare il palcoscenico d’eccezione dell’innovativa serie elettrica sarà l’autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola, dove Sabato 17 e Domenica 18 Luglio avrà luogo il primo week-end agonistico ‘full electric’ in Italia, vista anche la contemporanea presenza in pista del campionato Smart EQ fortwo e-cup.

EVENTO LANCIO. Un appuntamento che rappresenta un vero e proprio salto nel futuro, ma che al tempo stesso è solo l’antipasto della prima stagione di E-STC Series, il cui start ufficiale è previsto il prossimo 10-12 Settembre a Varano de’ Melegari nell’ambito del Formula X Racing Weekend. La tappa di Imola, seppur non valida per l’attribuzione del punteggio ai fini della classifica, ricalcherà comunque in toto il format del week-end di gara, con buona parte dei team al via della stagione 2021 che faranno da ‘apripista’ al grande show elettrico.

LE VETTURE. Ai nastri di partenza, infatti, vi saranno le performanti Tesla Model 3 sviluppate dal preparatore americano Unplugged Performance: vetture capaci di sviluppare prestazioni di assoluto rilievo, così come confermato dai recenti test andati in scena proprio sul tracciato del Santerno. Una velocità massima di 260 km/h, con uno scatto 0-100 km/h in soli 2.9 secondi, 470 hp e 1000 Nm di coppia, rappresentano infatti le straordinarie performance che contribuiranno a rendere unico lo spettacolo in pista. La configurazione prevista per il campionato consentirà inoltre ai team di poter affrontare sia la serie Sprint che quella Endurance al top delle performance, garantendo il corretto mix tra prestazioni e sostenibilità.

LA COMUNICAZIONE. Grande attenzione sarà inoltre legata all’aspetto della comunicazione: già a partire dal fine settimana di Imola, entrambe le gare saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 Sky) e in live streaming sui canali Social del campionato. Attraverso i più moderni sistemi di grafiche, una quantità incredibile di informazioni verranno mostrate allo spettatore in tempo reale, insieme a on-board camera e team radio, per un’esperienza di coinvolgimento senza precedenti. Non mancheranno, inoltre, collegamenti in diretta dal paddock, con le press conference riservate a Piloti e Team e le interviste ai protagonisti nei momenti topici del week-end.

Luca Panizzi (organizzatore E-STC Series): “Siamo davvero felici di poter finalmente esordire in pista con E-STC Series. Questo rappresenta un importante traguardo ma al tempo stesso un punto di partenza, visto che quella di Imola costituirà una sorta di preview di quanto andremo a vedere nel resto del campionato. Siamo molto soddisfatti per l’interesse finora riscontrato non soltanto in Italia, ma anche nel resto del mondo: già in questa prima edizione del campionato avremo al via un team tedesco e uno ucraino, mentre presto contiamo di poter svelare interessanti novità anche in merito ad un secondo Costruttore pronto ad entrare nella serie. Ringraziamo ACI Sport per il supporto, i nostri partner tecnici per aver creduto da subito in questo progetto e l’Autodromo di Imola per essere il palcoscenico di questa ‘prima’ davvero imperdibile: non vediamo l’ora che la sfida entri nel vivo!”

PROGRAMMA E ACCREDITI. Il programma del fine settimana prevede nella giornata di Sabato 17 Luglio lo svolgimento delle sessioni di prove libere, mentre alle 17:30 scatterà l’entusiasmante caccia al giro veloce nella sfida della Superpole. Domenica 18 Luglio si svolgeranno poi le due gare, con la prima manche alle ore 9:30 e la seconda in programma alle 18:00. Il weekend vedrà anche la possibilità per i possessori di auto stradali full electric di girare in pista in turni di 20’ al costo di 60 euro ciascuno. I turni si potranno prenotare direttamente in autodromo e sarà obbligatorio, sia per il guidatore che eventualmente per il passeggero, utilizzare il casco. Sarà possibile richiedere l’accredito per media e operatori (indispensabile per l’accesso in autodromo) seguendo la procedura indicata sul sito www.servizifx.it alla voce ‘Accrediti Imola’.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web ufficiale www.estc-series.com o contattare l’organizzazione all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Tutti gli aggiornamenti saranno inoltre disponibili sui canali Social del campionato (Facebook, Instagram e Twitter).

Racing Into The Future!

Un nuovo ed emozionante spettacolo targato Formula X Racing Weekend si prepara ad andare in scena. Da Venerdì 2 a Domenica 4 Luglio, infatti, il Misano World Circuit rappresenterà il palcoscenico d’eccezione che vedrà sfidarsi in pista quattro delle categorie facenti parte del fortunato contenitore agonistico tricolore. Sui 4226 metri dell’impianto intitolato a Marco Simoncelli saranno Topjet FX2000 Formula Trophy, ATCC, FX3 e Trofeo Predator’s a ritagliarsi uno spazio da protagoniste, nell’ambito dell’attesissimo evento internazionale che vedrà in azione i bolidi del GT World Challenge.

Una partnership di grande prestigio che pone le categorie del Formula X Racing Weekend nel ruolo di Support Series ufficiali del campionato mondiale riservato alle vetture Gran Turismo, nell’ambito di un evento che tornerà a vedere la presenza (seppur contingentata) del pubblico sugli spalti e che, come di consueto, godrà della diretta televisiva e streaming di tutte le gare.

Saranno ben 92 le vetture complessivamente al via in questa occasione, per un confronto che promette di regalare scintille in tutte le categorie. A partire dalle velocissime monoposto della Topjet FX2000 Formula Trophy, pronte per dare vita al terzo atto stagionale dopo gli spettacolari duelli andati in scena a Monza e Vallelunga, sino all’adrenalinica sfida che vedrà in pista i piloti delle categorie FX3 e Trofeo Predator’s con ben 38 vetture in griglia. Tutto questo senza ovviamente dimenticare l’appuntamento riservato alle vetture Turismo e GT, con il campionato FX ATCC che non mancherà di regalare emozioni nelle classifiche assolute delle due divisioni e in quelle delle singole classi, in particolar modo nell’emozionante sfida in notturna prevista Sabato 3 Luglio.

TOPJET FX2000 FORMULA TROPHY. A tre settimane di distanza dal combattuto round di Vallellunga, i protagonisti della serie “regina” sono pronti per dare vita ad una nuova sfida tutta da seguire. Il leader del campionato Bernardo Pellegrini (HT Powertrain), forte di due successi ed un secondo posto ottenuti sino a questo punto, dovrà cercare di difendersi a bordo della sua Dallara 313 dagli attacchi di un agguerrito gruppo di avversari. Tra di essi vi sarà Paolo Brajnik, reduce dal successo colto in gara-2 con la performante Dallara 320, senza dimenticare il campione in carica Dino Rasero (Puresport) e le altre competitive Formula 3 affidate a Renato Papaleo (One Management) e Franco Cimarelli (Facondini Racing), tutti racchiusi nello spazio di pochi punti nella graduatoria assoluta. Da segnalare anche il debutto del giovane ungherese Benjamin Berta al volante di una Dallara 312 del team Puresport, mentre a contendersi la vetta nella classe F3 Pro/Am ci saranno Giovanni Giordano (Movisport), Sergio Terrini (Twister Italia), Patrick Bellezza (Bell Speed), Giorgio Berto (BMG Racing) e Edoardo Bonanomi, quest’ultimo su una F3 Mygale.

Per quanto riguarda gli iscritti alla FX2, il leader dell’assoluta Salvatore Liotti punta alla riconferma a bordo della Formula Abarth del team G_Motorsport, dovendosi guardare le spalle soprattutto da Francesco Solfaroli su Dallara F308. Tra i pretendenti al successo nella classe Open vi sono Stefano Palummieri (PLM Racing), Marco De Toffol (Derva Corse) e Laurence Balestrini (Viola Formula Racing), con la giovane Jenni Sonzogni (Regium Motorsport) che invece vuole consolidare la leadership nella classe B al cospetto del compagno di squadra Alessandro Fabbri e del duo Corbetta Racing, formato da Simone Saglio e Carlo Tamburini. Nella categoria Light, bagarre apertissima tra Fabio Turchetto (Ruote Scoperte Motorsport), gli inseguitori Riccardo Stocchi e Saul Gorlato (G_Motorsport) e una serie di possibili outsider, tra cui Andrea Masci, Giancarlo De Virgilis e Luca Guolo.

FX3. Il campionato riservato alle performanti Predator’s PC015-Y è più vivo che mai, con tanti protagonisti che promettono di regalare una battaglia serratissima al vertice. Il leader Andrea Bodellini deve respingere gli assalti di Francesco Atzori e di Davide Critelli, quest’ultimo reduce dal bel successo conquistato a Vallelunga. Occhi puntati anche sulle giovani promesse Tommaso Lovati e Lyle Schofield, al pari di Alberto Naska che punta con decisione a conquistare il primo podio stagionale con la monoposto del team Harp Racing. Nella graduatoria AM, tra i favoriti della vigilia troviamo Andrea Gilardoni, Cosimo Antoniello e Giuliano Lolli, anche se non mancheranno le possibili sorprese.

TROFEO PREDATOR’S. Tutto da seguire anche il confronto riservato alle Predator’s PC015 del Factory Team (con sistema di mono-gestione, gomme intagliate e propulsori Honda) e alle "classiche" PC010, per l’occasione inserite all’interno del medesimo schieramento FX3 ma con classifiche separate. Mauro Valentini intende confermarsi al top dopo l’exploit di Vallelunga, dovendosela vedere con il leader del campionato Fabio Daminato e con altri protagonisti in questo scorcio iniziale della stagione, quali Luca Vanzetto, Niccolò Bettini e Simone Lamanna. Nel confronto tra le PC010, Andrea e Matteo Zaniboni puntano a confermare il proprio stato di grazia, anche se Antonio Faragasso, Andrea Raiconi e Lorenzo Cossu non staranno di certo a guardare.

FX ATCC. Due divisioni e quasi trenta vetture complessivamente al via nella doppia manche riservata alle vetture Turismo e GT. Dopo aver imposto il proprio predominio nelle prime uscite stagionali, Denis Babuin punta a consolidare la leadership nella Prima Divisione, al volante della Seat Cupra Leon della Bolza Corse. Tra i principali avversari, il pilota veneto troverà sicuramente il duo Autostar Motorsport composto da Massimo Arduini e Giuseppe Bodega (Peugeot 308), oltre al poliedrico Federico Scionti con la Bmw M2 cs Racing del team Six Engineers. Non mancheranno all’appello dei protagonisti anche Silvano Bolzoni e Andrea Marchesini (campioni 2020), senza dimenticare Mauro Trentin e Alfredo Di Cosmo. Sfida aperta nella classe GTM tra i coriacei Francesco Palmisano (Seat Leon), Lorenzo Semprini (Porsche Cayman) ed il giovane statunitense Keshav Vellodi (Ligier JS2 R). Tutto da seguire anche il confronto nella classe B tra Arturo Pucciarelli (Alfa 156) e Sergio Galbusera (Lotus Elise Cup), mentre tra gli altri saranno al via anche Giovanni Tagliente (Peugeot 308 Cup) e Luigi Gallo (Mini Cooper).

Nella Seconda Divisione, un parterre variegato di vetture vedrà ai nastri di partenza la futuristica Spice-X di Corrado Cusi, oltre alla Black-M di Mauro Cesari, alla Mitjet 2.0 di Lorenzo Funari e alla Fiat X1/9 di Lorenzo Paoloni. Accesa la competizione anche nella RS Trophy, con Massimo Billo, Gianpiero Fornara e Fabio Marcelloni pronti a contendersi il primato, così come nella classe D con Roberto Agostini, Claudio Cappai e Massimo Fazio.

Luca Panizzi (Organizzatore Formula X Racing Weekend): “Il fatto di poter gareggiare all’interno del week-end che vedrà in pista il GT World Challenge rappresenta per noi un grande motivo d’orgoglio. Sarà un grande evento, con le nostre categorie che sicuramente non mancheranno di fare divertire il pubblico che sarà presente in autodromo o che ci seguirà attraverso le nostre dirette. Il tutto nell’ambito di un calendario che tra un paio di settimane proporrà a Imola l’esordio della nuovissima E-STC Series, il primo campionato al mondo riservato a vetture Super Turismo elettriche. Insomma, sarà un inizio d’estate davvero caldissimo…in tutti i sensi!”.

Il programma del fine settimana sul circuito romagnolo inizierà nella giornata di Venerdì 2 Luglio, con lo svolgimento delle varie sessioni di prove libere. L’indomani, le qualifiche della Topjet FX2000 Formula Trophy apriranno le danze alle 10:35, seguite a ruota da FX3-Predator’s e ATCC. Le prime manche si disputeranno sempre nella medesima giornata, con i bolidi della FX2000 in azione alle 17:55, seguiti da FX3-Predator’s alle 18:40 e dall’emozionante sfida in notturna della FX ATCC, in programma alle ore 21:25. Domenica 4 Luglio, infine, avranno luogo le seconde gare del week-end, con Topjet FX2000 Formula Trophy in pista alle 9:45, FX3-Predator’s alle 11:15 e FX ATCC alle ore 12:00. La copertura televisiva sarà garantita da MS Motor TV (canale 229 Sky), mentre il live streaming verrà trasmesso (insieme a svariati collegamenti pre e post-gara dal paddock) sui canali Social del campionato e su LiveGP.it.