fbpx

Latest News

Il rush finale della stagione è ormai partito per il Formula X Racing Weekend. La seconda metà di Ottobre vedrà infatti i protagonisti della serie tricolore in pista per due appuntamenti di altissimo livello, con il gran finale in programma sull’Autodromo Nazionale di Monza nell’ultimo fine settimana del mese. Ma prima dell’attesissimo round nel mitico Tempio della Velocità, lo spettacolo targato FX andrà in scena Sabato 15 e Domenica 16 sul circuito umbro di Magione, per un week-end ad alto tasso di adrenalina destinato ad emanare i primi verdetti della stagione.

Saranno ben ventidue, infatti, le gare in programma lungo i 2507 metri del tortuoso circuito intitolato a Mario Umberto Borzacchini: dalle velocissime monoposto della FX Pro Series a quelle Predator’s, passando alle sfide a ruote coperte dei campionati ATCC e Sprint Series, le emozioni di certo non mancheranno, in un evento che sarà interamente trasmesso in live streaming sui canali Social di Formula X Racing Weekend (Facebook e YouTube) e su LiveGP.it, media partner ufficiale del campionato.

Tra le sfide maggiormente al centro dell’attenzione vi sarà senza dubbio quella riservata alla FX Pro Series, ormai prossima alle battute finali di una stagione d’esordio coinvolgente e ricca di consensi. Andrea Bodellini (Eureka Competition) vede ormai vicino l’obiettivo di conquista del titolo, grazie al congruo margine di vantaggio accumulato nei confronti di Tommaso Lovati (Lema Racing) e di Salvatore Liotti, assente in questa occasione. Nella classe AM, Andrea Raiconi (Mondiale Racing) sembra aver messo una seria ipoteca sul successo finale, dovendosi però difendere dagli attacchi di Maurizio Giberti e di Alex Tarasconi, quest’ultimo alla sua seconda presenza stagionale con il team G_Motorsport.

Sempre rimanendo in ambito monoposto, la sfida in terra umbra promette un confronto come sempre spettacolare nei campionati Predator’s. Nella FX3, l’irlandese Lyle Schofield punta a bissare il doppio successo già ottenuto a Magione lo scorso mese di Maggio, al fine di consolidare la propria leadership. Sulla propria strada dovrà affrontare la concorrenza dei fratelli Andrea e Matteo Zaniboni, così come di Andrea Gilardoni, quest’ultimo attualmente al terzo posto in classifica davanti a Davide Fanton e Marco Luzzi, reduce dal primo successo colto a Varano. Saranno proprio questi ultimi due concorrenti a giocarsi il trono nella graduatoria AM, pur dovendosi guardare le spalle dal possibile ritorno di Erik Bussolino e Cosimo Antoniello.

Ben ventuno saranno gli iscritti al via del Trofeo Predator’s, che sul tracciato umbro affronta il proprio ultimo appuntamento stagionale: occhi puntati principalmente su Luca Vanzetto, il quale è ad un passo dalla conquista del suo primo titolo. L’unico contendente ancora in grado di insidiare la sua leadership è Niccolò Bettini, mentre puntano a chiudere in bellezza una stagione estremamente positiva anche Nazareno Compagnoni, Gabriele Bini e Andrea Galluzzi. Rimane apertissimo invece il confronto nella classifica AM, dove Nico Potche e Roberto Bini si presentano separati da soltanto poche lunghezze.

Nella FX2, complice l’assenza del leader Francesco Galli, il romano Andrea Masci tenterà di ridurre il gap dalla vetta della classifica, dovendosela vedere a bordo della sua Formula Renault con la concorrenza del giovane Valentino Carofano. In pista nel medesimo schieramento anche le Formula Classic: tra i protagonisti al via Andrea Grassano, Roberto Colussi e Cristiano Zanotti, i quali dovranno fare i conti con le ambizioni di Medardo Gabelli, Romano Zani e Matteo ed Emanuele Aralla.

Spettacolo garantito e griglie affollate nella FX ATCC, giunta al penultimo round di una stagione straordinaria. Il duo formato da Giuseppe Bodega e Fulvio Ferri (Meteco Corse) è chiamato alla necessità di difendere la propria leadership nella Prima Divisione dalle ambizioni del campione in carica Denis Babuin (Bolza Corse) e di Enrico Riccardi, entrambi su Audi RS3 LMS ed appaiati al secondo posto in classifica. Sarà come sempre della partita anche Giovanni Tagliente (Gretaracing), mentre torneranno in azione gli esperti Fausto Flavi e ‘Fischio’, al suo debutto con il team Pro Race. Contesa aperta anche nella classe GTM-GT4, con il duo composto da Silvano Bolzoni e Andrea Marchesini (Bolza Corse) pronto a recitare la parte del leone, anche se il grintoso Francesco Palmisano di certo non si tirerà indietro con la Seat del team Crystalcars, il tutto senza dimenticare anche la presenza della BlackM del veloce pilota spoletino Mauro Cesari. Tutta da seguire anche la sfida nello schieramento della Terza Divisione, dove lo sloveno Miha  Primožič intende confermarsi al comando della graduatoria assoluta, anche se troverà sulla propria strada una serie di avversari di grande spessore: tra di essi il perugino Walter Lilli, il modenese Mario Giannetta ed il duo formato da Luca Rossetti e Matteo Pioppi.

Doppio schieramento per la ATCC Sprint Series, che torna in grande stile in vista della sfida per il finale di stagione. Nella griglia del Challenge Ford MPM, a contendersi il titolo sarà il leader Giuseppe Gulizia e il duo che lo segue a soli cinque punti, composto da Massimiliano Moro e Antonio Auricchio. Attenzione anche al possibile tentativo di rimonta da parte di Renato Ponsiglione e Filippo Mastrolonardo, per un week-end che si preannuncia serratissimo. La Twingo Cup vedrà nella veste di lepre il “solito” Kevin Liguori, il quale però dovrà affrontare una concorrenza agguerritissima che vedrà, tra gli altri, al via anche Giuseppe Marech, Andrea Zanforlin e la lady del gruppo, Eva Spadotto.

Grazie agli ottimi risultati colti a Varano, Marco Visconti (Stilo Corse) ha potuto rafforzare la propria leadership nella classifica assoluta della Formula Class Junior, giunta al penultimo appuntamento stagionale prima dell’attesissimo ritorno a Monza. La storica serie tricolore organizzata da Andrea Tosetti vede in lotta per il Trofeo ‘Romolo Tavoni’ anche Roberto Di Modugno, Jacopo Prescendi e Giuliano Zecchetti, mentre lo stesso Di Modugno e Simone Pontellini detengono invece il comando rispettivamente nelle classifiche del Trofeo ‘Alberto Baglioni’ e del Trofeo ‘Sandro Corsini’.

A completare il ricco programma di gare in pista anche una cospicua “rappresentanza” elettrica, grazie anche al vivace intrattenimento garantito dalla Smart EQ fortwo e-cup.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Stiamo viaggiando a gonfie vele verso il finale di stagione e questo week-end di Magione conferma ancora una volta i grandi numeri del nostro campionato. Sarà davvero interessante vedere come si evolveranno le sfide per i vari titoli in palio, in attesa poi di prepararci nel migliore dei modi a quello che per noi rappresenterà l’evento ‘clou’ dell’anno, ovvero quello in programma a Monza il prossimo 29-30 Ottobre”.

Il programma ufficiale prevede nella giornata di Sabato 15 Ottobre il via alle attività in pista già dalle 8:30 del mattino, con le prime gare che avranno luogo a partire dalle 15:15 e fino alle 18:30 circa. Domenica 16 saranno ben diciassette le sfide in programma, per ben dieci ore di spettacolo che saranno trasmesse in diretta sui canali Social del Formula X Racing Weekend con il commento di Matteo Pittaccio, Nico Patrizi, Nicola Saglia e Benedetta Bincoletto dai box. Il pubblico potrà accedere gratuitamente all’impianto: welcome to the show!

Non ha di certo tradito le attese della vigilia l’appuntamento con il Formula X Racing Weekend, andato in scena Sabato 10 e Domenica 11 Settembre sull’Autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari. La prestigisosa kermesse motoristica organizzata da Luca Panizzi ha infatti visto la presenza al via di circa 170 concorrenti suddivisi in ben undici categorie, i quali hanno dato vita ad una sequenza di gare scoppiettante ed in grado di appassionare il pubblico presente sulle tribune e collegato in diretta televisiva. A regalare spettacolo lungo i 2360 metri del tracciato emiliano le monoposto di FX Pro Series, FX2, FX3, FX600, Trofeo Predator’s e Formula Class Junior, oltre alle vetture a ruote coperte dei campionati ATCC, E-STC e Legends Cars Italia.

Andrea Bodellini ha colto una perentoria doppietta nella FX Pro Series, grazie alla quale il giovane portacolori Eureka Competition ha potuto consolidare la propria leadership in campionato. Sul podio in gara-1 sono saliti anche Elia Galvanin e Simone Saglio, mentre nella seconda manche Andrea Raiconi ha conquistato il terzo posto assoluto alle spalle di Saglio dopo aver condotto in testa gran parte della gara. Nella graduatoria AM, primo centro al debutto per Andrea Gilardoni in gara-1, mentre Raiconi con il successo nella seconda manche si è confermato leader. Positivo anche l’esordio del giovane Alex Tarasconi, sul podio in entrambe le manche.

Le velocissime Predator’s del campionato FX3 hanno regalato emozioni forti a Varano, con Davide Critelli che è tornato al successo in gara-1 al proprio rientro in pista. Il pilota lombardo ha avuto la meglio nella prima manche nei confronti di Lyle Schofield e Matteo Manzo, mentre nella seconda (caratterizzata da un doppio intervento della SC) è stato il portacolori Harp Racing Marco Luzzi a cogliere il primo successo, avendo la meglio nei confronti di Critelli e Schofield. Nella graduatoria AM sono saliti sul podio Manzo, Lolli e Luzzi, con quest'ultimo che ha poi preceduto Davide Fanton e Cosimo Antoniello nella seconda sfida in programma. L'irlandese Schofield si è confermato leader del campionato a due tappe dalla conclusione.

Sempre rimanendo in ambito delle monoposto realizzate dalla factory di Corrado Cusi, il Trofeo Predator’s ha visto il leader del campionato Luca Vanzetto aggiudicarsi gara-1 precedendo Niccolò Bettini e Andrea Frizza; nella seconda manche, Egidio Aragno ha colto il suo primo successo davanti a Gabriele Bini e Frizza in un finale al cardiopalma. Nella classifica AM, Andrea Cavigioli è riuscito a svettare nella prima gara su Roberto Bini e Lorenzo Di Giovambattista, mentre la seconda ha registrato il trionfo di Nico Potche nei confronti di Di Giovambattista e Bini.

Francesco Galli si conferma dominatore nella FX2, centrando una nuova doppietta a bordo della Formula Abarth del team G_Motorsport e consolidando la propria leadership in campionato. A salire sul podio nelle due manche anche Riccardo Stocchi e Andrea Masci in gara-1, mentre nella seconda prova a piazzarsi alle spalle del vincitore sono stati lo stesso Masci e Valentino Carofano. Nella categoria FX600, Maurizio Giberti (Predator's PC015) e Fabio Contini (Super Junior) si sono divisi la posta in palio: il primo ha trionfato in gara-1 precedendo lo stesso Contini e Alessio Scarfò, mentre il secondo si è aggiudicato la prova conclusiva davanti a Scarfò e Giberti. Antonio Faragasso e Leopoldo Spinelli si sono inoltre divisi i successi tra le Predator's PC010.

Passando alle ruote coperte, non sono mancati i brividi e le emozioni nella sfida riservata alle vetture GT e Turismo del campionato ATCC. Nello schieramento riservato alla Prima e Seconda Divisione, Raimondo Ricci (Autostar Motorsport) ha conquistato il successo in gara-1 al proprio esordio in campionato, avendo la meglio nei confronti di Denis Babuin (Bolza Corse) e Enrico Riccardi (Elitcar). La seconda manche ha visto il successo di Giuseppe Bodega (Meteco Corse), in una prova interrotta con bandiera rossa a pochi minuti dal termine per un incidente occorso allo stesso leader della gara. Sul podio dell'assoluta sono saliti anche Riccardi e Notarnicola. Successi in classe GT4-GTM per Francesco Palmisano e Silvano Bolzoni, mentre Patrizio Battaglia ha avuto la meglio nella GT Light. Pierluigi Nebuloni su Porsche Cayman si è infine imposto nella Seconda Divisione.

Nel confronto dedicato alla Terza Divisione ATCC, doppietta di Elia Bossalini che ha portato per la prima volta in gara nel campionato la BMW Serie 1 125d. Il piacentino ha preceduto in entrambe le occasioni il duo Bolza Corse formato da Ivan e Pietro Fabris (al top nella classe RS Trophy), mentre sul terzo gradino del podio si sono alternati Fabio Marcelloni e Mario Giannetta, vincitore nella classe D e artefice di una grande rimonta dal fondo. Per quanto riguarda gli altri successi di classe, Maurizio e Andrea Fumi si sono aggiudicati rispettivamente il successo in Classe E e F.

Nella sfida-show che ha sancito il ritorno in pista del campionato E-STC Series, miglior tempo di giornata per Matteo Filippi al volante della Tesla Model 3 del Solarplay by V-Action Racing Team. Ottimi riscontri anche per Alberto Naska (Squadra Corse Angelo Caffi) e Lorenzo Semprini (Zerometano by Lema Racing), in attesa di poter rivedere le vetture Super Turismo elettriche derivate dalla serie in azione nei prossimi appuntamenti stagionali.

Il consueto grande spettacolo ha caratterizzato le due manche della Legends Cars Italia: Davide Gaggianesi e Simone Giussani si sono divisi il gradino più alto del podio nel Gruppo A, con Simone Bonci in seconda piazza in gara-1 e Simone Borghi che ha colto un doppio terzo posto sotto la bandiera a scacchi. Nel Gruppo B, doppietta di Rosario Messina che ha preceduto Maselli e Locatelli nella prova di Sabato, mentre la gara conclusiva ha visto salire sul podio Filippo Majrani in seconda posizione davanti a Locatelli.

Infine, la Formula Class Junior ha dato vita a due gare sfide emozionanti e incerte dalla prima all’ultima curva. Il quarto appuntamento stagionale ha celebrato i successi di Nicolò Pavoni (Sarchio Racing) e Marco Visconti (Stilo Corse), protagonisti di un serrato duello. Il primo ha preceduto lo stesso Visconti e Jacopo Prescendi in gara-1, mentre il secondo ha avuto la meglio nei confronti di Giuliano Zecchetti e Claudio Gattuso nella seconda prova.  Oltre ai trionfi di Pavoni e Visconti nella classe 'Platinum', Prescendi e Gattuso si sono divisi la posta in palio nella 'Gold', mentre nella graduatoria 'Silver' Simone Pontellini ha preceduto Fabrizio Vitellino e Andrea Carpenzano.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ stato un fine settimana di grandi soddisfazioni per il nostro campionato, grazie a delle gare spettacolari e all’ottima presenza di pubblico che abbiamo registrato nel corso del week-end. Adesso guardiamo con grande attenzione al finale di stagione, che assegnerà i numerosi titoli in palio e che ci vedrà per la prima volta in pista nel Tempio della Velocità di Monza a fine Ottobre. Stiamo già ricevendo numerose richieste d’iscrizione per i prossimi appuntamenti e non vediamo l’ora che lo spettacolo possa tornare in scena!”

Il Formula X Racing Weekend tornerà in azione nel fine settimana del 15-16 Ottobre sul circuito umbro di Magione, prima del gran finale previsto sull’Autodromo Nazionale di Monza il 29-30 Ottobre.

La manifestazione in programma sull’Automotodrom Grobnik-Rijeka, nella quale Formula X Racing Weekend era presente in qualità di ospite, come reso noto è stata interrotta in segno di lutto per il tragico incidente verificatosi nella serie Endurance GT del campionato ESET Cup, in seguito al quale un commissario di percorso ha perso la vita. L’intero paddock del Formula X Racing Weekend intende rinnovare il proprio cordoglio per quanto avvenuto, esprimendo la propria vicinanza ai cari del marshal scomparso.

L’intero aspetto sportivo, di fronte a quanto accaduto, passa doverosamente in secondo piano. Per quanto riguarda le gare svoltesi nella giornata di Sabato 23 Luglio, nella categoria FX Pro Series a conquistare il successo è stato Salvatore Liotti, abile a cogliere il suo terzo centro stagionale. Il pilota del G_Motorsport è riuscito a tenere a bada gli attacchi del leader del campionato Andrea Bodellini (Eureka Competition), mentre il poleman Giovanni Maschio ha colto il terzo posto di classe PRO davanti a Tommaso Lovati. Andrea Raiconi si è invece imposto nella graduatoria AM precedendo Silvano Rangheri.

Il campionato ATCC Italy ha registrato il ritorno alla vittoria da parte di Silvano Bolzoni (Bolza Corse), il quale ha condotto la sua Porsche 911 GT Cup per primo sotto la bandiera a scacchi. Successo nella classifica assoluta di Prima Divisione per Fulvio Ferri (Peugeot 308), mentre Enrico Riccardi (Audi RS3 LMS) e Denis Babuin (Seat Leon Cup) si sono spartiti le restanti posizioni sul podio. Ottima prestazione anche per Sandi Jeram e Francesco Palmisano, entrambi sul podio nella classe GTM. Nella Terza Divisione, a cogliere il successo è stato il giovane Massimiliano Moro (Bolza Corse), il quale ha preceduto lo sloveno Miha Primozic e Emidio Luzi, quest’ultimo al top nella Classe E.

L’irlandese Lyle Schofield (Rawstorne Racing) si è confermato dominatore della FX3, centrando il successo a bordo della sua Predator’s PC015-Y dopo essere scattato dalla pole. Buona la seconda piazza per il milanese Matteo Zaniboni (Sportauto Zaniboni), mentre il rientrante Matteo Manzo (Scuderia Cirelli) ha preceduto in volata Davide Fanton (NTL Squadra Corse), conquistando anche il successo nella categoria AM. Andrea Gilardoni (CDM-RS) e Roberto Rizzo (Harp Racing) si sono infine aggiudicati il terzo gradino del podio rispettivamente nelle classi PRO e AM.

Francesco Galli (G_Motorsport) ha consolidato la propria leadership nel campionato FX2, precedendo al volante di una Formula Abarth il rientrante Denis Mezzacasa e Valentino Carofano. Per i ben noti motivi, infine, le gare in programma di FX600 e Formula Classic non hanno potuto avere luogo.

Il prossimo appuntamento del Formula X Racing Weekend andrà in scena dopo la pausa estiva nelle giornate di Sabato 10 e Domenica 11 Settembre sull’autodromo di Varano de’ Melegari (Parma).

Una ripartenza a tutto gas, per aprire nel migliore dei modi una seconda parte di stagione pronta a regalare nuove emozioni. Il Formula X Racing Weekend torna in scena con tutto il suo carico d’adrenalina sull’Autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari (PR), dove nel fine settimana del 9-11 Settembre i motori di ben otto campionati si riaccenderanno per dare vita ad una serie di sfide spettacolari ed equilibrate. Il piatto dell’appuntamento sul circuito emiliano si presenta particolarmente gustoso, vista la presenza di oltre 150 concorrenti al via ed il debutto stagionale della E-STC Series, il campionato riservato alle vetture Super Turismo elettriche derivate dalla serie.

Tra i confronti più attesi della vigilia vi sono senza dubbio quelli riservati alle vetture GT e Turismo del campionato ATCC, così come quelli che vedranno in scena le velocissime monoposto di FX Pro Series, FX2 e dei campionati Predator’s, il tutto senza dimenticare l’affollata griglia della Legends Cars Italia ed il salto nella storia rappresentato dalla Formula Class Junior. Come di consueto, non mancherà lo spettacolo e l’intrattenimento anche nel paddock per i fans, mentre tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sui canali Social del campionato e di LiveGP.it, oltre che in diretta televisiva su MS Channel (canale 814 Sky).

Passando all’aspetto puramente agonistico, la tappa di Varano promette di rappresentare un punto di svolta nella lotta ai vari titoli in palio. Nella FX Pro Series, il giovane Andrea Bodellini (Eureka Competition) è chiamato a difendere il margine di vantaggio accumulato in classifica nei confronti dei diretti antagonisti, rappresentati in questo caso da Tommaso Lovati, Elia Galvanin e dal rientrante Simone Saglio. Da segnalare tra le fila del team G_Motorsport il debutto di Alex Tarasconi, mentre nella graduatoria AM la sfida sarà aperta tra il leader Andrea Raiconi e gli sfidanti Saul Gorlato e Maurizio Giberti.

Pochi punti separano invece Francesco Galli dalla matematica conquista del titolo assoluto in FX2. Il portacolori del G_Motorsport al volante della Formula Abarth dovrà vedersela con il compagno di squadra Riccardo Stocchi, con il campano Valentino Carofano e con il rientrante Andrea Masci, a bordo di una Formula Renault. Presenti in pista anche alcuni protagonisti della classe FX600, tra cui le Superjunior di Massimilano Vichi, Antonio Vessicchio e Mario Pellegrino, oltre alle Predator’s di Maurizio Giberti, Antonio Faragasso e Leopoldo Spinelli.

Sempre rimanendo in tema di monoposto, grande attesa anche per la nuova sfida riservata alle categorie Predator’s. Nella FX3, il velocissimo irlandese Lyle Schofield punta a consolidare la propria leadership in classifica, anche se gli avversari pronti a dargli del filo da torcere di certo non mancheranno: tra di essi, i milanesi Matteo e Andrea Zaniboni, i portacolori del CDM-RS Andrea Gilardoni, Fabio Daminato e Andrea Giagnorio, i rappresentanti della scuderia Harp Racing Andrea Campagna, Marco Luzzi, Roberto Rizzo e Michele De Matteis. Da segnalare, inoltre, il ritorno in pista dell’esperto Davide Critelli, mentre nella graduatoria AM a contendersi lo scettro ci saranno anche Cosimo Antoniello, Erik Bussolino e il duo Manzo-Di Giulio (Scuderia Cirelli).

Classico boom di presenze anche per il Trofeo Predator’s, dove Luca Vanzetto si presenta con un discreto margine in classifica nei confronti di Niccolò Bettini e Nazareno Compagnoni. Leggermente più staccati, ma non per questo esclusi dai giochi per il successo, troviamo Gabriele Bini, Andrea Galluzzi e Devis Padovan, mentre puntano ad inserirsi a ridosso dei battistrada anche Diego Sabbatini e il duo formato da Fabrizio e Giorgio Massaini. Bagarre aperta anche per il titolo AM, nel quale Nico Potche deve guardarsi le spalle dalla rimonta di Roberto Bini in vista del penultimo appuntamento stagionale.

Passando alle ruote coperte, spicca l’attesissimo confronto valevole per il campionato ATCC che vede ben trenta iscritti ai nastri di partenza suddivisi su due schieramenti. Nella Prima Divisione, battaglia al vertice tra il duo Bodega-Ferri (Meteco Corse) ed il campione in carica Denis Babuin (Bolza Corse), mentre non mancheranno gli attacchi alla vetta da parte di Enrico Riccardi (Elitcar Sport) e Giovanni Tagliente (Gretaracing). Spettacolo garantito anche nella GT4-GTM, con l’equipaggio Bolzoni-Marchesini pronto a bissare il successo di Rijeka, mentre Francesco Palmisano punterà a confermarsi tra i protagonisti. Nella Seconda Divisione spicca la Porsche Cayman di Pierluigi Nebuloni, mentre la griglia riservata alla Terza Divisione promette un confronto assai equilibrato anche nelle varie classi: tra i favoriti nella RS Trophy il duo composto da Ivan e Pietro Fabris, oltre a quello Corradin-Fecchio (I-Drive Racing Team), ma occhio anche alle incursioni di Fabio Marcelloni, Stefano Fantesini e dell’esperto Gianpiero Fornara. Presenti al via, tra gli altri, anche Emidio Luzi, Mario Giannetta, Massimo Fazio e numerosi altri protagonisti, per un confronto variegato e dall’esito imprevedibile.

Grande attesa anche per il ritorno in pista della E-STC Series, che dopo la “stagione zero” si appresta a vedere nuovamente all’opera le Tesla Model 3 in un confronto elettrizzante. Tra novità e conferme dalla passata stagione, come quelle vedranno tra gli altri in pista la Scuderia Lonati-Caffi ed il Solarplay by V-Action Racing Team, sarà riproposto l’innovativo format di gara che vedrà lo svolgimento della Superpole su giro secco e della Qualifying Race sulla distanza di tre tornate, prima del doppio confronto valevole per le due manche di gara.

Conferma numeri incredibili la Legends Cars Italia, pronta per regalare adrenalina ad ogni giro grazie alla presenza di ben 43 concorrenti al via. Presenti tutti i protagonisti del campionato, pronti a giocarsi le rispettive chance nella corsa al titolo: tra di essi, occhi puntati in particolar modo su Alberto Naska, Simone Borghi e Claudio Cappelli, con il “trio delle meraviglie” che dovrà comunque guardarsi le spalle da avversari del calibro di Simone Giussani, Luca Ferrario, Ian Rocca e Simone Bonci, giusto per citarne alcuni.

Infine, ma non certo ultima in ordine di importanza, la Formula Class Junior si appresta per una nuova ed entusiasmante sfida nel quarto round stagionale. Al comando della graduatoria assoluta ‘Romolo Tavoni’ troviamo Marco Visconti (Stilo Corse) con un esiguo margine di vantaggio nei confronti di Jacopo Prescendi e Roberto Di Modugno. Nella classifica del Trofeo Baglioni è invece lo stesso Prescendi a precedere Di Modugno e Simone Pontellini, mentre per quanto riguarda la graduatoria Silver ‘Trofeo Sandro Corsini’, Pontellini guida il gruppo davanti a Angilello e Folchi.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ fantastico poter tornare in pista dopo la pausa estiva, anche perché ci attende un finale di stagione davvero entusiasmante che ci condurrà verso l’attesissima sfida conclusiva di Monza a fine Ottobre. Pienone di iscritti, tante categorie al via, spettacolo garantito: gli ingredienti sembrano esserci tutti, adesso attendiamo solo che il pubblico venga numeroso a trovarci in autodromo o segua le nostre gare in diretta, perché… ne varrà realmente la pena!”

Il programma del week-end inizierà ufficialmente Sabato 10 Settembre, con le sessioni di prove libere e qualifiche che precederanno le prime tre gare in programma, a partire dalle ore 16:50. Domenica 11 Settembre l’attività in pista scatterà alle ore 8:30 per poi concludersi alle 19:30 circa, per una sequenza di gare mozzafiato. La telecronaca dell’evento sarà affidata a Marco Privitera e Nicola Saglia, con i contributi dai box di Benedetta Bincoletto e Victoria Ortega. L’ingresso per il pubblico in autodromo sarà gratuito nella giornata di Sabato, mentre Domenica il costo del biglietto intero sarà di 10 Euro (7 Euro il ridotto dai 14 ai 17 anni, gratuito per gli under 14).

Con profonda tristezza, Formula X Racing Weekend rende noto che l’evento agonistico in corso di svolgimento sull’Automotodrom di Grobnik-Rijeka (Croazia) è stato cancellato dall’organizzatore locale in segno di lutto per la morte di un commissario di percorso, avvenuta in seguito ad un incidente verificatosi nella giornata di Sabato 23 Luglio durante la gara endurance della serie ESET Cup.

Tutte le gare in programma per Domenica 24 Luglio, comprese quelle del campionato Formula X Racing Weekend in qualità di ospite dell’evento, sono state di conseguenza annullate tramite decisione della Commissione Sportiva HAKS.

Formula X Racing Weekend esprime il proprio profondo cordoglio per quanto avvenuto e si stringe attorno ai familiari del marshal scomparso.