fbpx

Latest News

Riparte dall’autodromo di Modena la stagione 2021 del Formula X Racing Weekend, l’adrenalinico contenitore agonistico che promette di regalare nuove emozioni grazie alla presenza in pista di ben nove categorie e oltre 140 iscritti. Sarà infatti un appuntamento tutto da vivere quello che si appresta a scattare sul tracciato emiliano, che vedrà tra le giornate di Sabato 15 e Domenica 16 Maggio andare in scena un totale di sedici gare, tutte trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 813 SKY) e in live streaming sui canali Social del campionato e su LiveGP.it.

Dopo l’antipasto andato in scena a fine Aprile (grazie alla presenza di tre categorie) il piatto forte è ora pronto per essere servito sull’impianto modenese, in un fine settimana che inizierà a delineare i valori in campo nei vari campionati: tra i protagonisti del secondo round stagionale vi saranno infatti le monoposto Predator’s, con le velocissime PC015 della categoria FX3 e le avvincenti sfide del Trofeo Predator’s che terranno banco lungo i saliscendi del tracciato. Non mancheranno nemmeno le emozioni regalate dalle ruote coperte: la categoria FX ATCC presenta ben due schieramenti al via, mentre da sottolineare anche la presenza del Trofeo Super Cup e della RS Challenge, le serie partner protagoniste in questa occasione. Sempre restando in tema, impossibile non evidenziare la presenza della Legends Cars Italia e del GT National Cup, mentre ci sarà occasione anche di fare un salto nella storia grazie alle vetture della Formula Class Junior e della Formula Classic.

FX3. Dopo il bagnatissimo esordio di Varano de’ Melegari, il campionato riservato alle Predator’s PC015 promette nuove emozioni grazie ad una battaglia al vertice particolarmente serrata. Al comando della classifica provvisoria si presentano infatti Andrea Bodellini e Francesco Atzori, capaci di dividersi il gradino più alto del podio nelle due manche andate in scena sul tracciato intitolato a Riccardo Paletti. Punteranno a recitare un ruolo da protagonisti anche i giovani Lyle Schofield e Tommaso Lovati, con Davide Critelli e Alberto Naska pronti ad inserirsi nella lotta al vertice. Nella graduatoria AM, Andrea Gilardoni punterà a difendere la propria leadership dagli attacchi di Michele De Matteis e Giuliano Lolli.

TROFEO PREDATOR’S. Una nuova sfida vedrà al via le PC015 del Factory Team (con sistema di mono-gestione, gomme intagliate e propulsori Honda) e le "classiche" PC010, in un doppio confronto che sicuramente non mancherà di regalare emozioni forti. Nella graduatoria assoluta, Fabio Daminato punta a confermarsi leader dopo l’en-plein colto a Varano, dovendosi però guardare le spalle dall’ottimo Simone Lamanna, due volte a podio nel round inaugurale. Tra gli altri protagonisti a bordo delle PC015 da segnalare la presenza di Moreno Pojer, Mauro Valentini e Diego Sabbatini, mentre tra le PC010 tra i favoriti a contendersi la vetta vi saranno Matteo e Andrea Zaniboni, Antonio Faragasso e il duo Strato Racing composto da Lorenzo Cossu e Andrea Raiconi.

FX ATCC. Due schieramenti al via e tanta adrenalina per il secondo round della serie riservata alle vetture Turismo e GT. In pista nella Prima Divisione un parterre ricco e variegato, che comprende tra gli altri la Seat Leon Cupra di Denis Babuin, la Peugeot 308 del duo Arduini-Bodega, la Cayman GT4 di Lorenzo Semprini e la BMW M3 di Mamo Vuolo. Nella Seconda Divisione, si rinnova la sfida tra Andrea Borgna (Clio Cup), Mario Giannetta (Peugeot 106) e Lorenzo Funari (Mitjet), senza dimenticare la presenza dell’avveniristica Spice-X con al volante Corrado Cusi.  

FORMULA CLASS JUNIOR. Un nuovo sold-out per il terzo appuntamento stagionale della serie organizzata da Andrea Tosetti, con ben 29 monoposto ai nastri di partenza. Dopo l’avvincente confronto andato in scena tre settimane fa, l’autodromo di Modena tornerà ad ospitare le monoposto della storica serie tricolore, con la classifica del campionato che vede Nicolò Pavoni nelle vesti di leader per quanto riguarda il Trofeo Alberto Baglioni (assoluta), il Trofeo Romolo Tavoni (Formula Class Junior) ed il Trofeo Sandro Corsini (Formula Class Junior - Silver). Tra le SuperJunior (Trofeo Pino Marabotto) a comandare la graduatoria è invece Gianluca Giorgi davanti a Marco Visconti, Massimiliano Vichi e Annalaura Galeati.

LEGENDS CARS ITALIA. Dopo la doppietta colta da Alberto Naska nel precedente appuntamento, la sfida entra nel vivo per il quarto appuntamento stagionale con ben venticinque vetture al via. Tra i favoriti della vigilia, insieme al popolare youtuber, anche il già campione Kevin Liguori, insieme a Luca Ferrario, Simone Giussani, Gianluca e Simone Borghi, senza dimenticare la presenza dell’ex-campione di sci Kristian Ghedina e di Rita Sammartino, unica donna al via.

GT NATIONAL CUP. Promette emozioni anche il secondo appuntamento stagionale che vedrà in pista le potenti Cayman GT nella serie organizzata dal team TecnoSport. Claudio Cappelli a Varano ha aperto nel migliore dei modi la propria stagione, conquistando entrambe le gare dopo aver siglato la pole position. Le due gare, che vedranno i piloti inseriti nelle manche della FX ATCC ma con classifica separata, vedranno al via anche la presenza del noto influencer Davide Cironi.

FORMULA CLASSIC. Terzo evento stagionale per le monoposto storiche, dopo la doppietta firmata da Andrea Grassano nelle due manche del precedente round. A contendergli il successo ci sarà Roy Buonomo, mentre tra gli altri protagonisti da segnalare la presenza al via anche di Roberto e Niccolò Colussi, oltre che di Luca Spoggi e Giovanni Giordano.

Il Formula X Racing Weekend di Modena prevede anche in questa occasione un’ampia copertura mediatica. Dall’hospitality allestita nel paddock saranno trasmesse in diretta le interviste ai protagonisti al termine delle qualifiche di Sabato, mentre tutte le gare usufruiranno anche della diretta televisiva su MS Motor TV (canale 813 SKY). Costanti aggiornamenti sull’esito delle singole sessioni saranno anche pubblicati sulla pagina Facebook ‘Formula X Racing Weekend’.

Dopo aver inaugurato nel migliore dei modi l’annata agonistica 2021, grazie all’adrenalinico round andato in scena lo scorso fine settimana sul circuito di Varano de’ Melegari, l’organizzazione della Formula X Italian Series rende noto alcune novità inerenti i prossimi appuntamenti in pista.

L’evento previsto presso l’Adria International Raceway, in programma il prossimo 24/25 Aprile, non potrà avere luogo per cause indipendenti dalla volontà degli organizzatori. Il processo di omologazione del circuito (il cui layout è stato completamente rivisto e la lunghezza portata a 3750 metri) ha infatti subito dei ritardi imprevisti, rendendo impossibile il regolare svolgimento della manifestazione. Questo nonostante gli sforzi perpetrati da tutte le parti coinvolte e dagli stessi organizzatori del campionato, i quali sono comunque prontamente intervenuti apportando di conseguenza alcune modifiche al calendario.

Le categorie originariamente in programma sul tracciato veneto subiranno infatti un riposizionamento, volto a garantire lo svolgimento della tappa e la regolarità del calendario. I campionati Formula Class Junior, Formula Classic e Legends Cars Italia gareggeranno infatti nella medesima data, ma sull’inedita location dell’Autodromo di Modena. In questo caso, il programma di gare verrà interamente condensato nella giornata di Domenica 25 Aprile, con diretta streaming garantita sui canali Social del campionato.

Sarà inoltre particolarmente prestigioso l’appuntamento che vedrà in pista i protagonisti di FX3, Trofeo Predator’s e ATCC, i quali andranno ad inserirsi come Support Races nel contesto internazionale del GT World Challenge, in programma il 3-4 Luglio sul circuito di Misano Adriatico. Quest’ultima diventerà, di conseguenza, la quarta tappa in calendario per team e piloti, i quali torneranno quindi in azione il 15-16 Maggio a Modena per poi affrontare il terzo round a Vallelunga il 12-13 Giugno.

Tutti gli altri appuntamenti in calendario sono confermati.

Welcome To The Show. Lo spettacolo targato FX Master Racing Weekend è finalmente pronto per avere inizio, con il primo appuntamento stagionale in programma sull'autodromo 'Riccardo Paletti' di Varano de' Melegari. Nove categorie in pista, diciotto gare complessive e ben 160 piloti al via sono solo i numeri più significativi di un'edizione che promette di infrangere qualsiasi record, grazie anche alle molteplici novità che andranno a caratterizzare l'adrenalinico contenitore agonistico firmato ASI e ACI Sport.

Dalle monoposto più veloci in Italia della Topjet FX2000 Formula Trophy alle spettacolari Predator's, passando per le vetture Turismo della FX ATCC sino alle "storiche" vetture della Formula Class Junior e Formula Classic. Il tutto senza dimenticare le divertententi Legends Cars e la novità rappresentata dalla Cayman GT National Cup: il fine settimana nel cuore della Motor Valley propone un piatto assai prelibato, che vedrà tutte le sfide in programma sui 2350 metri del tracciato emiliano trasmesse in diretta TV su MS Channel (canale 814 SKY) e in streaming sui Social del campionato e su LiveGP.it.

L'evento (che si disputerà a porte chiuse per il pubblico) garantirà dunque una copertura mediatica senza precedenti, con l'obiettivo di superare i numeri da record già fatti registrare nel corso della passata stagione, a conferma dell'interesse sempre crescente che ruota attorno al campionato. Saranno previsti inoltre speciali pre e post-gara, interviste ai piloti e soprattutto un sistema di grafiche innovativo capace di fornire riscontri in real time su tempi, classifiche, distacchi e curiosità legate ai piloti, accompagnato dalla presenza di nove telecamere in pista e collegamenti dai box.

TOPJET FX2000 FORMULA TROPHY. In attesa del via ufficiale della stagione (che avrà luogo nel primo week-end di Maggio a Monza) i protagonisti del campionati sono chiamati a "scaldare" i motori con l'appuntamento valevole per la Coppa Italia 2021. Tra i protagonisti più attesi troviamo Dino Rasero, campione in carica della F2000, chiamato al confronto con Marco Minelli, a sua volta vincitore della FX Open lo scorso anno, mentre non mancherà di dare battaglia anche il pontino Salvatore Liotti, in pista con la monoposto del G_Motorsport. Pronti a dare la scalata alle posizioni di vertice anche il campione uscente

FX2. Federico Albanese, insieme alle altre Formula 4 di Carlo Tamburini e Simone Saglio. In un confronto che promette di essere molto serrato, puntano al top anche le Formula 3 di Giovanni Giordano, Giorgio Berto e Antonino Pellegrino, senza dimenticare le Formula Renault di Andrea Masci e del giovane Matteo Roccadelli.

FX3. Dopo una stagione 2020 ricca di bagarre e spettacolo, tornano in pista i protagonisti del campionato riservato alle Predator's PC015, caratterizzato quest'anno dalla possibilità di usufruire del propulsore Yamaha. Tra coloro che puntano al successo assoluto vi sono indubbiamente Francesco Atzori (AF Reparto Corse) e Davide Critelli (D-Team Racing), con il giovane irlandese Lyle Schofield, il rientrante Maurice Nesurini ed il popolare influencer Alberto Naska (Harp Racing) pronti ad inserirsi nella lotta al vertice. Tanti i volti nuovi al via, impazienti di lanciarsi nella lotta per la classe AM: tra di essi Benito Cirelli, il duo NTL Squadra Corse composto da Davide Fanton e Franco Felisa, il team CDM-RS con Andrea Gilardoni e Luca Bogdan, mentre a contendersi la vetta della graduatoria riservata alla "classica" motorizzazione Honda vi saranno Lorenzo Bruni e Erik Bossolino.

TROFEO PREDATOR'S. Torna in grande stile il campionato riservato alle Predator's PC010 e da quest'anno aperto anche alle PC015 del Factory Team, spinte dal propulsore Honda e con gomme intagliate. Tra i venti piloti in griglia, da segnalare la presenza di volti noti del campionato e di numerose new-entry. Con le PC010, tra gli altri, si presentano al via il "veterano" Antonio Faragasso, Domenico Petralia, il duo dei fratelli Zaniboni e i portacolori del team Strato Racing, Cossu e Raiconi; con le PC015 sfida aperta tra Mauro Valentini, Diego Sabbatini, Gabriele Bini e i rookie Pojer, Giagnorio, Lamanna e Rottini.

FX ATCC. Due divisioni al via per quanto riguarda lo spettacolare campionato riservato alle vetture Turismo. Nella GTM spicca la Porsche Cayman GT4 di Lorenzo Semprini, mentre la classe A promette una sfida infuocata tra la Peugeot 308 di Arduini-Bodega e le Cupra di Ghermandi, Babuin e Maglioccola. Occhi puntati anche su Mamo Vuolo, che con la sua BMW M3 sfiderà nella classe B la Lotus Elise di Sergio Galbusera e le vetture gemelle di Agostini e Lazzari. Tra i protagonisti della Seconda Divisione al via la Mini Cooper di Luca Rossetti, le Peugeot 106 di Mario Giannetta, Tonino Scocco e Maurizio Fumi, oltre alla Clio Cup del duo campione uscente formato da Ivan e Pietro Fabris, per un totale di oltre trenta vetture complessivamente in griglia.

FORMULA CLASS JUNIOR & FORMULA CLASSIC. Sold out per il primo round stagionale della Formula Class Junior Italia, la storica serie tricolore organizzata da Andrea Tosetti. In pista tutti i protagonisti che hanno animato le ultime stagioni: dal vincitore Massimo Galli all'ex-campione Paolo Collivadino, sino agli esperti Lorenzo Frattini, Giuliano Zecchetti e Giancluca Giorgi. In pista anche la Stilo Corse con Marco Visconti e Giuseppe Angilello, oltre a protagonisti del calibro di Marco Brambilla, Roberto Di Modugno e Dino Panozzo. Tra le Superjunior presente anche la giovane Annalaura Galeati, vincitrice dell'edizione 2020 con la monoposto del team Imola Motorsport. 

Tutta da seguire anche la prima sfida stagionale della Formula Classic: i portacolori del Grassano Racing saranno chiamati a fronteggiare la concorrenza di Roy Buonomo, oltre a quella di Bruno Ferrari e della Formula Abarth "storica" di Luca Spoggi.

GT NATIONAL CUP & LEGENDS CAR ITALIA. Esordio assoluto per la nuova serie dedicata alle potenti Cayman GT. Ai nastri di partenza l'esperto Pierluigi Nebuloni, il quale dovrà respingere gli attacchi di un corposo gruppo di concorrenti: tra di essi Alessandro Lazzari, Maurizio Gioia, Vittorio Foppiani e Paolo Roveda, per una sfida inedita che si preannuncia tutta da seguire.

Altrettanto ricca di spunti d'interesse la tappa di Varano della Legends Cars Italia: saranno ben ventisette i concorrenti al via, con le "guest star" Alberto Naska e Kristian Ghedina (Heroes Valley by Castelletto) chiamati a vedersela con una concorrenza particolarmente agguerrita. Tra di essi, vi saranno i portacolori del team Castelletto Legends Cars, quelli del Rossi Racing e di numerose altre rappresentanze, tra cui Scuderie Giantruck, Monza Evoluzione, Novara Corse, Toscano Racing Team, AF Reparto Corse e Metropolis Racing Team.

La giornata di Venerdì sarà dedicata alle prove libere, mentre dal Sabato la sfida entrerà nel vivo con le sessioni di qualifica che andranno a determinare gli schieramenti di partenza delle varie gare. Il primo semaforo si spegnerà alle ore 17:15 con la Cayman GT National Cup, che precederà la prima manche di Formula Class e ATCC 1° Divisione. L'indomani andranno in scena le restanti gare del week-end, con apertura alle ore 8:35 per il Trofeo Predator's e sfida finale alle 18:00 con le Legends Cars. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta con il commento a cura di Marco Privitera e Matteo Pittaccio.

E' stato un fine settimana davvero adrenalinico, quello appena conclusosi sull'autodromo 'Riccardo Paletti' di Varano de' Melegari per il primo round stagionale del Formula X Racing Weekend. Ben 160 piloti si sono presentati in pista nell'ambito delle nove categorie che hanno aperto la propria annata agonistica, dando vita a ben 18 gare emozionanti e interamente trasmesse in diretta televisiva e in live streaming.

Un grande successo che conferma il contenitore agonistico targato ASI e ACI Sport quale solida realtà nel panorama del motorsport tricolore, in un appuntamento che ha visto una grande varietà di vetture al via regalare spettacolo lungo i 2350 metri del circuito emiliano, nonostante la fitta pioggia che ha caratterizzato l'intera giornata di Domenica 11 Aprile.

Le categorie FX3, ATCC (Prima e Seconda Divisione), Trofeo Predator's, Formula Class Junior, GT National Cup e Formula Classic hanno aperto i battenti celebrando i primi vincitori stagionali, mentre TopJet FX2000 Formula Trophy e Legends Cars Italia hanno incoronato rispettivamente i protagonisti della Coppa Italia 2021 e del secondo round del campionato.

Il tutto nell'ambito di un evento disputatosi a porte chiuse per il pubblico, ma capace comunque di coinvolgere un notevole numero di fans grazie alla diretta televisiva (andata in onda su MS Channel, piattaforma SKY 814) e al live streaming trasmesso sui Social del campionato e su LiveGP.it. Un servizio arricchito da interviste ai piloti, grafiche innovative e aggiornamenti in real-time su classifiche e tempi in gara.

TOPJET FX2000 FORMULA TROPHY. La "danza" della pioggia sul circuito di Varano ha premiato Salvatore Liotti, il quale ha conquistato la Coppa Italia nell'evento che ha fatto da "apripista" alla stagione 2021, in programma a partire dal primo week-end di Maggio sull'Autodromo Nazionale di Monza. Il pontino del G_Motorsport si è imposto in gara-2 dopo aver conquistato la seconda posizione nella prima manche alle spalle di un velocissimo Matteo Roccadelli, quest'ultimo finito poi fuori dai giochi nelle prime battute della prova conclusiva. A trovare un posto sul podio nell'assoluta anche Carlo Tamburini e Giovanni Giordano, mentre Dino Rasero e lo stesso Tamburini si sono aggiudicati il successo rispettivamente in Superformula e Classe B.

FX3. Le spettacolari Predator's PC015 non hanno mancato di regalare un grande show in pista, grazie a due manche ricche di colpi di scena disputatesi sul bagnato. Dopo la pole position realizzata in qualifica da Tommaso Lovati, la prima manche ha visto il giovane Andrea Bodellini cogliere il primo successo assoluto nella categoria, precedendo sotto la bandiera a scacchi Francesco Atzori e Lyle Schofield, entrambi autori di una grande rimonta. La lotta per il successo si è riproposta in gara-2, con il duello tra Atzori e Bodellini fermato solo dalla bandiera rossa, esposta ad un paio di tornate dal termine per la presenza di una vettura ferma nella ghiaia. Il pilota frusinate si è aggiudicato il gradino più alto del podio precedendo il portacolori del New Team Racing, con l'irlandese Schofield nuovamente al terzo posto. Positiva la prestazione di Alberto Naska (Harp Racing), il quale ha collezionato un quarto e un quinto posto, precedendo Lovati e Davide Critelli. Michele De Matteis ha conquistato un doppio successo nella graduatoria AM, mentre Lorenzo Bruni si è imposto nella classifica delle PC015 spinte dal propulsore Honda.

TROFEO PREDATOR'S. Non sono mancate le sorprese nelle due gare che hanno aperto la stagione 2021, con una ricca griglia che ha visto sfidarsi le PC015 del Factory Team (con sistema di mono-gestione, gomme intagliate e propulsori Honda) e le "classiche" PC010. Ad avere la meglio nelle due gare svoltesi sotto la pioggia è stato il rookie Fabio Daminato, il quale ha preceduto l'altro esordiente Simone Lamanna, mentre Andrea Raiconi e Moreno Pojer si sono alternati sul terzo gradino del podio. Lo stesso Raiconi ha inoltre conquistato gara-1 nella classifica riservata alle PC010, precedendo Matteo Zaniboni e Luca Vanzetto. Nella seconda prova, è stato invece Andrea Zaniboni ad imporsi, avendo la meglio nei confronti di Faragasso e Raiconi.

FX ATCC. Le due divisioni al via hanno proposto schieramenti variegati e una bagarre che non ha concesso un solo attimo di tregua. A recitare il ruolo del mattatore nella Prima Divisione è stato Denis Babuin, il quale ha conquistato un doppio successo con la Leon Cupra del Bolza Corse, precedendo in entrambe le occasioni la Peugeot 308 dell'equipaggio Arduini-Bodega e l'altra Leon di Giacomo Ghermandi (Lema Racing). Sergio Galbusera su Lotus Elise Cup ha preceduto Mamo Vuolo e Roberto Agostini nella classe B, mentre Luigi Gallo (Mini Cooper S) e Giovanni Tagliente (Peugeot 308 Cup) si sono spartiti il successo nella classe C. Lorenzo Semprini (Porsche Cayman GT4) ha infine preceduto Francesco Palmisano nella GTM.

Per quanto riguarda la Seconda Divisione, Luca Rossetti (Mini Cooper) ha colto il bottino pieno, imponendosi sia in gara-1 (disputatasi Sabato 10 Aprile sull'asciutto) che nella prova sul bagnato di Domenica. Lorenzo Funari ha portato la sua Mitjet al secondo posto nella manche inaugurale, dovendo poi cedere l'indomani la piazza d'onore alla Clio di Andrea Borgna (terzo al Sabato), mentre Mario Giannetta su Peugeot 106 ha regalato al team G_Motorsport la terza piazza assoluta sotto la pioggia. Per quanto riguarda le singole classi, nella combattuta RS Trophy a prevalere è stato Borgna (Lema Racing) davanti a Fantesini e Marcelloni in gara-1, mentre Pietro Fabris e lo stesso Marcelloni si sono piazzati alle spalle del vincitore in gara-2. Tra gli altri, successi per Luca Rossetti (classe D), Lorenzo Funari (Mitjet), Maurizio Fumi (classe E) e Tonino Scocco (classe F).

FORMULA CLASS JUNIOR. Una griglia da "sold out" ha accompagnato il primo appuntamento stagionale della Formula Class Junior Italia. La serie organizzata da Andrea Tosetti ha regalato due gare avvincenti, nel corso delle quali i colpi di scena non sono certo mancati. Dopo la pole position centrata da Gianluca Giorgi al Sabato, ad imporsi in gara-1 è stato uno scatenato Dino Panozzo (Reggiani), il quale ha rimontato dalla sesta piazza precedendo sul traguardo Nicolò Pavoni e Jacopo Prescendi. La seconda manche, complice anche l'inversione delle prime sei posizioni sulla griglia, ha rimescolato le carte premiando un coriaceo Massimo Galli, il quale si è imposto davanti a Paolo Collivadino (Team Covir) e Prescendi. In due gare caratterizzate da numerose uscite di pista (complici le condizioni dell'asfalto al limite), Gianluca Giorgi e Marco Visconti si sono aggiudicati il successo nella classe Superjunior, mentre Pavoni e Claudio Gattuso sono riusciti a svettare nella graduatoria Silver.

FORMULA CLASSIC. La serie riservata alle monoposto storiche ha aperto i battenti con un doppio trionfo di Niccolò Colussi il quale, dopo aver centrato la pole position, si è imposto in entrambe le manche precedendo Roy Buonomo e Luca Spoggi. Alle loro spalle, Andrea Grassano ha preceduto Cristiano Zanotti e Bruno Ferrari.

GT NATIONAL CUP. Nel week-end di esordio assoluto per la nuova serie dedicata alle potenti Cayman GT ed organizzata dal team TecnoSport, Claudio Cappelli ha aperto nel migliore dei modi la propria stagione, conquistando entrambe le gare dopo aver siglato la pole position. Alle spalle del pilota lombardo si è piazzato l'esperto Pierluigi Nebuloni, mentre ad alternarsi nelle due manche sul terzo gradino del podio sono stati Vittorio Foppiani e Andrea Reggiani. 

LEGENDS CARS ITALIA. Ricche di bagarre le due gare della Legends Cars Italia, con quasi trenta vetture presenti sulla griglia di partenza. Simone Giussani ha conquistato pole e vittoria in gara-1, precedendo sul traguardo Gianluca Borghi, mentre Luca Ferrario ha avuto la meglio nella lotta con Simone Borghi per il terzo gradino del podio. Un confronto avvincente ha poi caratterizzato anche gara-2, con Luca Ferrario che è stato capace di imporsi sul traguardo davanti a Giussani, pronto a cogliere la piazza d'onore in volata su Gianluca Borghi. Chiude con un settimo ed un quinto posto il week-end di Varano Alberto Naska, mentre l'altra "guest-star" Kristian Ghedina ha colto un 12° e un 10° posto finale. 

Il ricco format del Formula X Racing Weekend promette quindi di regalare una stagione entusiasmante, dove piloti e fans saranno i veri protagonisti!

Quella che si prepara ad avere inizio promette di essere la stagione più spettacolare di sempre per la Formula X Italian Series. Saranno infatti ben 17 le categorie complessivamente al via nell’ambito dell’innovativo format FX Master Racing Weekend, un vero e proprio condensato di adrenalina, show ed emozioni che punta ad aprire una nuova frontiera nel panorama del motorsport italiano.

I migliori circuiti italiani, le dirette televisive, la copertura sui Social e un sistema di grafiche innovative sono soltanto alcuni degli ingredienti che andranno a caratterizzare i fine settimana di gara, garantendo il coinvolgimento del pubblico da casa e ponendo al centro dell’attenzione piloti e team, quali veri protagonisti dello spettacolo in pista.

L’apertura delle iscrizioni per il primo round di Varano de’ Melegari (in programma il prossimo 10-11 Aprile) ha già fatto registrare numeri da record, superando in poche ore quota 100 iscritti e confermando gli ottimi riscontri scaturiti dalle partecipazioni ai vari campionati: nel corso dell’anno, saranno infatti protagoniste le monoposto più veloci in Italia della Topjet FX2000 Formula Trophy, insieme alla novità della E-STC Series, la prima serie elettrica al mondo riservata alle vetture Super Turismo. Inoltre, non mancherà lo spettacolo delle Predator’s nel campionato FX3, la serie riservata alle vetture Turismo della FX ATCC e numerose altre support series che andranno ad arricchire una proposta unica nel suo contesto.

Tutte le gare saranno inoltre trasmesse in diretta televisiva sulla piattaforma SKY (MS Motor TV) comprendendo speciali pre e post-gara, interviste ai piloti e soprattutto un sistema di grafiche innovativo capace di fornire riscontri in real time su tempi, classifiche, distacchi e curiosità legate ai piloti. Il tutto grazie alla presenza di ben dieci telecamere in pista, collegamenti dai box e visione in Full HD anche sui canali Social del campionato.

Da questo punto di vista, FX Master Racing Weekend promette di consolidare la propria leadership in Italia quale contenitore agonistico in assoluto più seguito sul web: nel 2020, infatti, sono stati ben 16 milioni i contatti complessivi del campionato, grazie alla presenza di quasi due milioni di followers tra Facebook, YouTube e Instagram. Dati che saranno ulteriormente implementati grazie alla partecipazione di due influencer del calibro di Alberto Naska e Davide Cironi, i quali racconteranno la propria esperienza in pista secondo una differente prospettiva.

Il calendario 2021, inoltre, porterà nell’arco di otto mesi di gare i protagonisti del FX Master Racing Weekend a sfidarsi sui più importanti autodromi italiani. Dal Tempio della Velocità di Monza, che vedrà i piloti della Topjet FX2000 Formula Trophy darsi battaglia nell’ambito del prestigioso ACI Racing Weekend, sino ad altri circuiti in orbita Formula 1: dallo spettacolare Autodromo di Imola ai fantastici saliscendi del Mugello. Il tutto senza dimenticare le tappe di Vallelunga e Misano, il rinnovato circuito di Adria, la new-entry di Modena ed il tradizionale appuntamento di Varano.

Una stagione tutta da vivere, che scatterà proprio dal circuito parmense con le prime categorie pronte a scendere in pista: FX3, Trofeo Predator’s, Super Cup, ATCC, l’inedita Cayman GT National e le support series Formula Class Junior, Formula Classic Italia e Legends Cars Italia saranno infatti protagoniste in pista per il round di apertura del campionato. Inoltre, a sfidarsi sul tracciato intitolato a Riccardo Paletti ci saranno anche i bolidi della Topjet FX2000 Formula Trophy, pronti per contendersi l’appuntamento valevole per la Coppa Italia e prendere parte alla cerimonia dei campioni 2020.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile visitare il sito web  www.formulaxitalianseries.it o contattare il seguente indirizzo e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

Welcome To The Show!