fbpx

IL GRAN FINALE DEL FORMULA X RACING WEEKEND A CERVESINA

Tutto è pronto sul Circuito ‘Tazio Nuvolari’ di Cervesina (PV) per ospitare nelle giornate di Venerdì 12 e Sabato 13 Novembre l’ultimo Formula X Racing Weekend  della stagione 2021, in un appuntamento che promette emozioni forti e gare tutte da seguire. In palio ci saranno infatti diversi titoli assoluti ancora da assegnare nelle varie categorie, a partire dalla sfida ancora apertissima nella Topjet FX2000 Formula Trophy tra i contendenti Bernardo Pellegrini e Dino Rasero. Saranno invece ben quattro i piloti a contendersi l’alloro nella FX3, mentre la battaglia sarà accesissima anche per l’atto finale della Formula Class Junior Italia e delle altre categorie di supporto.

Saranno in totale ben otto i campionati al via del round sul tracciato pavese, dove la Formula X tornerà a distanza di due anni dal precedente appuntamento andato in scena nella stagione 2019. Ai nastri di partenza oltre 150 piloti, grazie anche alle gare in programma del Trofeo Predator’s, ATCC Series, Legends Cars Italia, Smart EQ fortwo e-cup, GT National Cup e Challenge Ford MPM. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 Sky), sui profili Social del campionato e su LiveGP.it.

TOPJET FX2000 FORMULA TROPHY/FX2. Dopo un round di Vallelunga in cui le sorprese non sono mancate, la serie tricolore organizzata da Piero Longhi e Luca Panizzi giunge all’atto finale con la caccia al titolo assoluto ancora aperta. A contendersi il trono saranno Bernardo Pellegrini (Dallara 313 VW – HT Powertrain) e Dino Rasero (Dallara 317 Mercedes – Puresport), con il veronese che giunge a Cervesina con un margine di 33 punti di vantaggio nei confronti del campione in carica, nonostante l’inatteso stop subito a Vallelunga. Non sarà invece della partita Renato Papaleo, a sua volta grande protagonista nell’arco della stagione, ma la sfida nella FX2000 potrà contare anche sulla presenza di Umberto Vaglio e Alessandro Fabbri nella classe Pro-Am e di ‘Togo’. Per quanto riguarda la FX2, con il titolo già assegnato a Salvatore Liotti, a candidarsi per un ruolo da primattore ci sarà Francesco Solfaroli (Facondini Racing), mentre nella Open il già campione Stefano Palummieri (PLM Racing) dovrà vedersela con il rientrante Alessandro Candio (Derva Corse). Tutta da seguire la contesa nella classe B, dove a sfidarsi per il titolo ci saranno le Formula 4 dei giovani Simone Saglio e Jenni Sonzogni, così come nella FX2 Light, dove Fabio Turchetto (Ruote Scoperte

Motorsport) dovrà difendere il proprio margine di vantaggio nei confronti di Riccardo Stocchi (G_Motorsport); in quest’ultima classe, da segnalare inoltre le presenze al via di Saul Gorlato, Andrea Masci, Luca Guolo, Simone Padovani e Stefano Pezzoni.

FX3. Grande attesa per l’atto finale di una stagione tiratissima per quanto riguarda le performanti Predator’s PC015 spinte dal propulsore Yamaha. Saranno ben quattro, infatti, i contendenti al titolo in un ultimo round che prevede l’assegnazione del punteggio doppio in palio. A presentarsi al comando, forte di un bottino di 206 punti accumulato finora, è il giovane Andrea Bodellini, il quale dovrà guardarsi le spalle dagli attacchi dell’irlandese Lyle Schofield (staccato di 29 punti in classifica), ma anche degli arrembanti Alberto Naska e Davide Critelli, a loro volta ancora in piena lotta per il titolo. Contesa aperta anche per la classe AM, con Andrea Gilardoni a caccia della leadership attualmente detenuta da Maurizio Giberti, senza dimenticare il nutrito gruppo di piloti che punteranno a chiudere la stagione con un piazzamento di prestigio: tra di essi Cosimo Antoniello, Benito Cirelli, Andrea Giagnorio e Michele De Matteis.

TROFEO PREDATOR’S. Dopo la conclusione del campionato con il trionfo di Fabio Daminato, tornano in pista le PC015-H del Factory Team nel primo dei due appuntamenti in programma per il Predator’s Winter Trophy. Tra i protagonisti presenti al via da segnalare il ritorno di Lorenzo Bruni, il quale dovrà affrontare tra gli altri la concorrenza di Gabriele Bini, Graziano Rottini e Diego Sabbatini. Le ‘classiche’ PC010 affronteranno invece l’ultimo appuntamento stagionale, con Andrea Zaniboni (presente in coppia con il fratello Matteo) ormai ad un passo dalla conquista del titolo assoluto. Pronti per ritagliarsi un ruolo da protagonisti anche Antonio Faragasso, Leopoldo Spinelli, Andrea Raiconi, Lorenzo Cossu e il rientrante Marcello Melchior.

ATCC. Con entrambi i titoli assoluti assegnati nelle due divisioni a Denis Babuin (Bolza Corse) e Lorenzo Funari (GRT Motorsport), la serie riservata alle vetture Turismo e GT si presenta al round finale con il consueto schieramento ricco e variegato. Nella Prima Divisione, Mauro Trentin punterà a bissare la doppietta colta a Vallelunga, nel tentativo di dare la caccia alla seconda posizione in classifica attualmente detenuta da Massimo Arduini e Giuseppe Bodega. Tra i protagonisti più attesi anche il campione uscente Andrea Marchesini, mentre a dare battaglia nella classe A ci saranno anche Giacomo Ghermandi (Lema Racing) e Luigi Cevasco (2F Motorsport). Esordio per Andrea Musso su Seat Leon MK2, con Lorenzo Semprini (Porsche Cayman) e Francesco Palmisano (Seat Leon) che invece si contenderanno il trono nella GTM.

Per quanto riguarda la Seconda Divisione, la sfida al vertice vedrà come sicuri protagonisti Lorenzo Funari (Mitjet 2.0) e la Spice-X affidata al duo composto da Corrado Cusi e Paolo Marcon, capace di conquistare la pole position assoluta a Valellunga. Claudio Cappai (Peugeot RCZ Cup) punta a confermarsi al top nella classe D, dovendo fare i conti con l’esordiente Claudio Grispino su Clio Cup X98, mentre nella E a contendersi il primato saranno Gianfranco Billo (Peugeot 206 RC) e Massimo Fazio (Renault Megane). Ricca di spunti d’interesse anche la contesa nella RS Trophy, grazie alla presenza di Massimo Billo, Gianpiero Fornara, il duo Bolzoni-Giannelli, Stefano Fantesini, Andrea Borgna e Sandi Jeram, mentre a completare il gruppo dei partenti ci sarà Matteo Franzosi su Citroen Saxo.

FORMULA CLASS JUNIOR. Si prospetta un epilogo spettacolare per la storica serie tricolore organizzata da Andrea Tosetti, grazie alla presenza di ben ventotto concorrenti al via (sold-out) e con tutti i titoli in palio ancora da assegnare. A partire dalla classifica assoluta del ‘Trofeo Baglioni’, dove Nicolò Pavoni (Sarchio Racing) detiene pochi punti di vantaggio nei confronti di Marco Visconti (Stilo Corse), con Dino Panozzo (Dino Racing) e Annalaura Galeati (Maky Imola Motorsport) pronti a giocarsi le rispettive chance. Situazione apertissima anche nel ‘Trofeo Romolo Tavoni’ riservato alle Junior, dove Panozzo, Prescendi, Pavoni e Visconti sono racchiusi in un fazzoletto. Situazione analoga nel ‘Trofeo Pino Marabotto’ (Super Junior), dove invece è Gianluca Giorgi a precedere Galeati e Vichi, mentre il ‘Trofeo Sandro Corsini’ (Silver) al momento vede Lorenzo Tocci precedere Andrea Bollini e Davide Ghetti.

SUPPORT SERIES. Finale incandescente nella Legends Cars Italia, dove Luca Ferrario e Alberto Naska si contendono il titolo in un finale al cardiopalma che vedrà la presenza in pista di oltre venti vetture. Come sempre in pista anche l’ex-campione di sci Kristian Ghedina, mentre non mancheranno le presenze di altri protagonisti come Gianluca e Simone Borghi, Enrico Ferrario e la ‘lady’ Rita Sammartino. Appuntamento ‘elettrizzante’ anche per quanto riguarda la Smart EQ fortwo e-cup, giunta al proprio penultimo round stagionale, mentre tutte da seguire saranno anche le sfide che vedranno in pista i protagonisti dei campionati GT National Cup (con al via le Porsche Cayman del team Tecnocorse) e Challenge Ford MPM, il monomarca riservato alle Ford Ka+ schierate da Four Project Italia.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Vogliamo chiudere in bellezza con questo appuntamento a Cervesina ed i numeri sicuramente confermano ancora una volta il successo del nostro format! Sarà una sfida entusiasmante, con tanti titoli in palio e delle gare mozzafiato che ci apprestiamo a proporre anche in diretta televisiva e streaming. Il tutto senza dimenticare che poi la nostra stagione proseguirà con l’E-STC Series, in programma a Imola nel week-end successivo. Abbiamo deciso di identificare questo evento di Cervesina con l’hashtag #TheGrandFinale, che potrà essere rilanciato anche dagli appassionati attraverso i Social: sarà un week-end da non perdere!”

Il programma dell’evento inizierà nella mattinata di Venerdì 12 Novembre con le sessioni di prove libere e qualifiche, mentre nel pomeriggio scatteranno le prime gare riservate alle categorie Challenge Ford MPM, GT National Cup e Trofeo Predator’s. Il ricco programma di sfide previste per Sabato 13 Novembre inizierà alle ore 9:00, con l’attesissimo doppio appuntamento della Topjet FX2000 Formula Trophy che vedrà le monoposto della ‘serie regina’ in pista alle 9:35 e alle 13:30.