fbpx

ROCCADELLI E BELLAROSA SUL TRONO DI SPA NELLA SPEED EUROSERIES

Il mitico scenario del circuito belga di Spa Francorchamps ha accolto i protagonisti della Speed Euroseries, impegnati nel secondo round stagionale dopo il brillante esordio di Barcellona. Nel prestigioso contesto del Racing Festival organizzato sul tracciato che sorge nel cuore delle Ardenne, la serie continentale promossa da Formula X ha registrato i trionfi del giovane Matteo Roccadelli in gara-1 e dell’esperto Ivan Bellarosa nella seconda manche, rispettivamente al volante di una Wolf GB08 Thunder e di una Wolf GB08 F Extreme.

A conservare la leadership provvisoria del campionato (grazie anche alla doppietta conquistata nell’appuntamento inaugurale) è lo spagnolo Agustin Cabanillas del team One Air Racing, mentre lo stesso Roccadelli e Francesco Garisto (Luxury Car Racing) si sono spartiti il gradino più alto del podio per quanto riguarda la classe Thunder. Il focus è ora concentrato sulla terza e ultima tappa del campionato, in programma il 29-30 Ottobre sull’Autodromo Nazionale di Monza nell’ambito del Formula X Racing Weekend.

Il fine settimana sul circuito belga si è svolto all’insegna delle incerte condizioni meteorologiche, le quali hanno condizionato le varie sessioni presentando a tratti una pista resa insidiosa dalla pioggia. Ivan Bellarosa ha dominato entrambe le sessioni di prove libere svoltesi Venerdì 15 Ottobre, precedendo in entrambe le occasioni la vettura numero 91 affidata a Roccadelli. L’indomani, la sfida delle qualifiche ha visto nuovamente prevalere il pilota bresciano, che al volante della sua Wolf GB08 F Extreme ha ottenuto il miglior crono assoluto in 2:17.223 alla media di 183 km/h. Alle sue spalle si è piazzato lo spagnolo Cabanillas, protagonista nel finale di un testacoda che lo ha visto urtare le barriere. La seconda fila ha visto Filippo Lazzaroni svettare nel gruppo delle Thunder davanti a Roccadelli, con Garisto e la Wolf GB08 F Mistral del francese Josè Ibanez immediatamente alle loro spalle.

La prima manche, andata in scena nella mattinata di Domenica 16 Ottobre, ha subito registrato un doppio colpo di scena, con Giovanni Maschio fermo in griglia a causa di alcune noie tecniche e Cabanillas finito in testacoda all’uscita del tornantino della Source. Questo ha favorito la fuga da parte di Matteo Roccadelli, il quale ha sfruttato nel migliore dei modi la scelta di presentarsi al via montando gomme rain. Il giovane piemontese è riuscito a contenere la rimonta finale da parte di Bellarosa, quest’ultimo partito con gomme da asciutto ma in grado di aumentare progressivamente il proprio ritmo nel corso della gara, tanto da arrivare a poco più di 4” di distanza dal vincitore. Sul terzo gradino del podio è salito José Ibanez davanti a Francesco Garisto, con quest’ultimo che ha completato la Top-3 della classe Thunder. A completare il gruppo dei piloti giunti al traguardo anche il francese Steve Brooks davanti a Lazzaroni, quindi lo svizzero Michael Obrist (su Wolf GB08 Honda) e lo spagnolo Cabanillas, attardato di due giri.

Nella seconda prova, che ha visto la griglia determinata dal secondo miglior tempo ottenuto da ciascun pilota in qualifica, si è subito verificato un contatto alla prima curva tra Garisto e Roccadelli, con quest’ultimo costretto al ritiro. Mentre Ibanez imboccava la pit-lane per abbandonare il gruppo, davanti Bellarosa ha subito imposto il proprio ritmo infernale alla gara a suon di giri veloci, costruendo un ampio margine di vantaggio nei confronti di Cabanillas. Garisto e Lazzaroni hanno dato vita ad un’ottima rimonta, così come Giovanni Maschio, sempre più a proprio agio con la Wolf GB08 Thunder nonostante la limitata esperienza. Alla fine per Bellarosa è arrivato il primo centro stagionale, precedendo sul podio dell’assoluta lo spagnolo Cabanillas e Francesco Garisto, quest’ultimo vincitore nella classe Thunder proprio davanti a Lazzaroni e Maschio.

Matteo Roccadelli: “E’ stato straordinario poter competere e vincere in un circuito come questo! In gara-1 abbiamo puntato sulle gomme da pioggia e si è rivelata la scelta vincente, anche se nel finale ho avuto qualche difficoltà perché la pista si stava asciugando rapidamente. Peccato per quanto avvenuto al via di gara-2, ma cercheremo di rifarci a Monza!”

Ivan Bellarosa: “Siamo molto soddisfatti del bilancio complessive e delle prestazioni della nostra Extreme. Nella prima gara la scelta delle gomme non è stata ottimale, poiché soprattutto all’inizio la pista era ancora molto bagnata specialmente in alcune curve e questo mi ha impedito di girare come avrei voluto. In gara-2 le cose sono andate alla perfezione cogliendo anche un risultato importante in ottica campionato. Ringrazio il team Avelon Formula e diamo appuntamento per il gran finale a Monza”

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Gareggiare su un circuito come Spa Francorchamps rappresenta sempre un’emozione speciale. Abbiamo un calendario davvero di primissimo livello ed ora non vediamo l’ora di goderci il gran finale a Monza nell’ambito del Formula X Racing Weekend. Un ringraziamento va a tutti i piloti e ai team che hanno dato vita a due gare spettacolari a bordo di vetture bellissime che hanno entusiasmato il pubblico belga!”