fbpx

Il Formula X Racing Weekend scalda i motori per la sfida di Varano

Una ripartenza a tutto gas, per aprire nel migliore dei modi una seconda parte di stagione pronta a regalare nuove emozioni. Il Formula X Racing Weekend torna in scena con tutto il suo carico d’adrenalina sull’Autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari (PR), dove nel fine settimana del 9-11 Settembre i motori di ben otto campionati si riaccenderanno per dare vita ad una serie di sfide spettacolari ed equilibrate. Il piatto dell’appuntamento sul circuito emiliano si presenta particolarmente gustoso, vista la presenza di oltre 150 concorrenti al via ed il debutto stagionale della E-STC Series, il campionato riservato alle vetture Super Turismo elettriche derivate dalla serie.

Tra i confronti più attesi della vigilia vi sono senza dubbio quelli riservati alle vetture GT e Turismo del campionato ATCC, così come quelli che vedranno in scena le velocissime monoposto di FX Pro Series, FX2 e dei campionati Predator’s, il tutto senza dimenticare l’affollata griglia della Legends Cars Italia ed il salto nella storia rappresentato dalla Formula Class Junior. Come di consueto, non mancherà lo spettacolo e l’intrattenimento anche nel paddock per i fans, mentre tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sui canali Social del campionato e di LiveGP.it, oltre che in diretta televisiva su MS Channel (canale 814 Sky).

Passando all’aspetto puramente agonistico, la tappa di Varano promette di rappresentare un punto di svolta nella lotta ai vari titoli in palio. Nella FX Pro Series, il giovane Andrea Bodellini (Eureka Competition) è chiamato a difendere il margine di vantaggio accumulato in classifica nei confronti dei diretti antagonisti, rappresentati in questo caso da Tommaso Lovati, Elia Galvanin e dal rientrante Simone Saglio. Da segnalare tra le fila del team G_Motorsport il debutto di Alex Tarasconi, mentre nella graduatoria AM la sfida sarà aperta tra il leader Andrea Raiconi e gli sfidanti Saul Gorlato e Maurizio Giberti.

Pochi punti separano invece Francesco Galli dalla matematica conquista del titolo assoluto in FX2. Il portacolori del G_Motorsport al volante della Formula Abarth dovrà vedersela con il compagno di squadra Riccardo Stocchi, con il campano Valentino Carofano e con il rientrante Andrea Masci, a bordo di una Formula Renault. Presenti in pista anche alcuni protagonisti della classe FX600, tra cui le Superjunior di Massimilano Vichi, Antonio Vessicchio e Mario Pellegrino, oltre alle Predator’s di Maurizio Giberti, Antonio Faragasso e Leopoldo Spinelli.

Sempre rimanendo in tema di monoposto, grande attesa anche per la nuova sfida riservata alle categorie Predator’s. Nella FX3, il velocissimo irlandese Lyle Schofield punta a consolidare la propria leadership in classifica, anche se gli avversari pronti a dargli del filo da torcere di certo non mancheranno: tra di essi, i milanesi Matteo e Andrea Zaniboni, i portacolori del CDM-RS Andrea Gilardoni, Fabio Daminato e Andrea Giagnorio, i rappresentanti della scuderia Harp Racing Andrea Campagna, Marco Luzzi, Roberto Rizzo e Michele De Matteis. Da segnalare, inoltre, il ritorno in pista dell’esperto Davide Critelli, mentre nella graduatoria AM a contendersi lo scettro ci saranno anche Cosimo Antoniello, Erik Bussolino e il duo Manzo-Di Giulio (Scuderia Cirelli).

Classico boom di presenze anche per il Trofeo Predator’s, dove Luca Vanzetto si presenta con un discreto margine in classifica nei confronti di Niccolò Bettini e Nazareno Compagnoni. Leggermente più staccati, ma non per questo esclusi dai giochi per il successo, troviamo Gabriele Bini, Andrea Galluzzi e Devis Padovan, mentre puntano ad inserirsi a ridosso dei battistrada anche Diego Sabbatini e il duo formato da Fabrizio e Giorgio Massaini. Bagarre aperta anche per il titolo AM, nel quale Nico Potche deve guardarsi le spalle dalla rimonta di Roberto Bini in vista del penultimo appuntamento stagionale.

Passando alle ruote coperte, spicca l’attesissimo confronto valevole per il campionato ATCC che vede ben trenta iscritti ai nastri di partenza suddivisi su due schieramenti. Nella Prima Divisione, battaglia al vertice tra il duo Bodega-Ferri (Meteco Corse) ed il campione in carica Denis Babuin (Bolza Corse), mentre non mancheranno gli attacchi alla vetta da parte di Enrico Riccardi (Elitcar Sport) e Giovanni Tagliente (Gretaracing). Spettacolo garantito anche nella GT4-GTM, con l’equipaggio Bolzoni-Marchesini pronto a bissare il successo di Rijeka, mentre Francesco Palmisano punterà a confermarsi tra i protagonisti. Nella Seconda Divisione spicca la Porsche Cayman di Pierluigi Nebuloni, mentre la griglia riservata alla Terza Divisione promette un confronto assai equilibrato anche nelle varie classi: tra i favoriti nella RS Trophy il duo composto da Ivan e Pietro Fabris, oltre a quello Corradin-Fecchio (I-Drive Racing Team), ma occhio anche alle incursioni di Fabio Marcelloni, Stefano Fantesini e dell’esperto Gianpiero Fornara. Presenti al via, tra gli altri, anche Emidio Luzi, Mario Giannetta, Massimo Fazio e numerosi altri protagonisti, per un confronto variegato e dall’esito imprevedibile.

Grande attesa anche per il ritorno in pista della E-STC Series, che dopo la “stagione zero” si appresta a vedere nuovamente all’opera le Tesla Model 3 in un confronto elettrizzante. Tra novità e conferme dalla passata stagione, come quelle vedranno tra gli altri in pista la Scuderia Lonati-Caffi ed il Solarplay by V-Action Racing Team, sarà riproposto l’innovativo format di gara che vedrà lo svolgimento della Superpole su giro secco e della Qualifying Race sulla distanza di tre tornate, prima del doppio confronto valevole per le due manche di gara.

Conferma numeri incredibili la Legends Cars Italia, pronta per regalare adrenalina ad ogni giro grazie alla presenza di ben 43 concorrenti al via. Presenti tutti i protagonisti del campionato, pronti a giocarsi le rispettive chance nella corsa al titolo: tra di essi, occhi puntati in particolar modo su Alberto Naska, Simone Borghi e Claudio Cappelli, con il “trio delle meraviglie” che dovrà comunque guardarsi le spalle da avversari del calibro di Simone Giussani, Luca Ferrario, Ian Rocca e Simone Bonci, giusto per citarne alcuni.

Infine, ma non certo ultima in ordine di importanza, la Formula Class Junior si appresta per una nuova ed entusiasmante sfida nel quarto round stagionale. Al comando della graduatoria assoluta ‘Romolo Tavoni’ troviamo Marco Visconti (Stilo Corse) con un esiguo margine di vantaggio nei confronti di Jacopo Prescendi e Roberto Di Modugno. Nella classifica del Trofeo Baglioni è invece lo stesso Prescendi a precedere Di Modugno e Simone Pontellini, mentre per quanto riguarda la graduatoria Silver ‘Trofeo Sandro Corsini’, Pontellini guida il gruppo davanti a Angilello e Folchi.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ fantastico poter tornare in pista dopo la pausa estiva, anche perché ci attende un finale di stagione davvero entusiasmante che ci condurrà verso l’attesissima sfida conclusiva di Monza a fine Ottobre. Pienone di iscritti, tante categorie al via, spettacolo garantito: gli ingredienti sembrano esserci tutti, adesso attendiamo solo che il pubblico venga numeroso a trovarci in autodromo o segua le nostre gare in diretta, perché… ne varrà realmente la pena!”

Il programma del week-end inizierà ufficialmente Sabato 10 Settembre, con le sessioni di prove libere e qualifiche che precederanno le prime tre gare in programma, a partire dalle ore 16:50. Domenica 11 Settembre l’attività in pista scatterà alle ore 8:30 per poi concludersi alle 19:30 circa, per una sequenza di gare mozzafiato. La telecronaca dell’evento sarà affidata a Marco Privitera e Nicola Saglia, con i contributi dai box di Benedetta Bincoletto e Victoria Ortega. L’ingresso per il pubblico in autodromo sarà gratuito nella giornata di Sabato, mentre Domenica il costo del biglietto intero sarà di 10 Euro (7 Euro il ridotto dai 14 ai 17 anni, gratuito per gli under 14).