fbpx

SPETTACOLO ED EMOZIONI NEL WEEK-END ATCC ITALY A MISANO

Uno splendido fine settimana di gare ha accompagnato il terzo appuntamento stagionale del campionato ATCC Italy, la serie riservata alle vetture Turismo e GT facente parte del Formula X Racing Weekend. Nel prestigioso scenario internazionale del GT World Challenge, il Misano World Circuit ha accolto i protagonisti del campionato organizzato da Luca Panizzi con due gare ricche di bagarre ed emozioni, svoltesi davanti ad una splendida cornice di pubblico accorsa per godersi il ricco programma previsto sul circuito romagnolo.

Ad aggiudicarsi il successo assoluto nelle due manche sono stati Denis Babuin (Bolza Corse) e Giuseppe Bodega (Meteco Corse): il primo, al volante della Cupra Leon della scuderia veneta, si è imposto autorevolmente in gara-1 dopo essere scattato dalla pole position, riuscendo a contenere nel finale il ritorno dello stesso Bodega e di Massimo Arduini, piazzatosi al terzo posto su Mercedes-AMG GT4. Nella seconda prova, dopo l’ottimo spunto iniziale di Francesco Palmisano (scattato dalla pole dopo l’inversione della griglia), a contendersi il trono sono stati nuovamente Babuin e Bodega: il campione in carica, dopo aver tagliato per primo il traguardo, ha subìto una penalità per un contatto con l’avversario che lo ha retrocesso sul terzo gradino del podio, alle spalle del vincitore e di Giovanni Tagliente (Gretaracing).

La Seconda Divisione ha registrato il doppio centro da parte del giovane Leonardo Arduini (Citroen C3), il quale ha preceduto in entrambe le occasioni l’esperto Pierluigi Nebuloni su Porsche Cayman, mentre Andrea Musso (Musso Motorsport) e Arturo Pucciarelli (Sesa Racing) si sono spartiti il terzo gradino del podio. Spettacolo e colpi di scena nella Terza Divisione, dove l’acceso confronto in pista ha regalato i successi di giornata ai portacolori del team Faro Racing, ovvero Andrea Fazioli e Walter Lilli; sul podio della graduatoria assoluta anche lo sloveno Miha Primožič e Massimiliano Moro (Lema Racing) in gara-1, mentre il perugino Lilli ha preceduto il compagno Fazioli e Pietro Fabris (Bolza Corse) nella seconda manche.

Nella Divisione GT è invece stato Massimo Arduini (Meteco Corse) a togliersi la soddisfazione di salire sul gradino più alto del podio in gara-1 dopo essere scattato dalla prima fila, avendo la meglio nei confronti dello svizzero George Keller (DS Performance Driving) e di Francesco Palmisano (Crystalcars); proprio il pilota pugliese è stato il mattatore della seconda prova, precedendo sul traguardo lo stesso Keller e Mauro Cesari su BlackM.

Per quanto riguarda le singole classi, Nazareno Compagnoni (Sesa Racing) ha colto una doppietta su Alfa 147 nella graduatoria della B, mentre la classe C ha registrato il doppio centro di Leonardo Arduini davanti a Musso in gara-1 e a Pucciarelli nella seconda manche. Nella GT National dominio del lombardo Pierluigi Nebuloni, con Enrico Battaglia che è riuscito a prevalere nella graduatoria EM. La classe RS ha rispecchiato quella dell’assoluta di Terza Divisione, con Fazioli e Lilli sul gradino più alto del podio, mentre nella GT4 da segnalare il terzo posto colto da Silvano Bolzoni in gara-2 alle spalle di Palmisano e Keller.

Le categorie di piccola e media cilindrata hanno poi regalato altrettanta bagarre nella pancia del gruppo, composto da oltre quaranta vetture presenti al via dell’evento: Alessandro Malavolta si è imposto nella classe D, mentre nella E l’esperto Gianfranco Billo (Bolza Corse) su Peugeot 206 ha avuto la meglio in gara-1 nei confronti di Giuseppe Iuorio (ABS Corse) e Maurizio Fumi (PC Motorsport), con il giovane Emidio Luzi al top nella seconda prova davanti a Billo e Iuorio. Andrea Fumi ha preceduto Tonino Scocco nella classe F, mentre il confronto nella 318 Cup ha premiato Michele Parretta davanti a Rolando Bordacchini e Piero Limonta.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Siamo estremamente orgogliosi di essere stati parte integrante di un fantastico week-end di gare nel bellissimo contesto del GT World Challenge. Le oltre quaranta vetture presenti al via hanno evidenziato questo grande successo, nell’ambito di un calendario prestigioso che si era aperto al Mugello al fianco della Hankook 24h Series. I nostri piloti stanno apprezzando il nostro format, così come la possibilità di gareggiare davanti ad un grande pubblico e nell’ambito di eventi dal sapore internazionale. Abbiamo inoltre trasmesso delle immagini inedite dall’on-board camera di svariate vetture durante qualifiche e gare, a dimostrazione di come ci sia il massimo impegno per valorizzare anche lo spettacolo offerto in pista attraverso le nostre dirette streaming e televisive. Un grande ringraziamento va a tutti i team e ai piloti che hanno partecipato a questo week-end, così come ad ACI Sport e a tutti i nostri sponsor per il prezioso supporto. Adesso ci concentriamo in vista del prossimo week-end, visto che torneremo in pista a Valellunga per un altro evento incredibile!”

Il Formula X Racing Weekend riaccenderà i motori nell’ambito dell’American Festival of Rome, in programma sul circuito ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga dall’8 al 10 Luglio, con numerose categorie a supporto della NASCAR Whelen Euro Series.