fbpx

IL FORMULA X RACING WEEKEND PROMETTE SCINTILLE A VARANO DE’ MELEGARI

Dopo la gustosa ‘anteprima’ andata in scena soltanto pochi giorni fa sul circuito del Mugello, il primo week-end agonistico della stagione interamente targato Formula X è pronto per prendere il via sul tracciato di Varano de’ Melegari. Il 2-3 Aprile, infatti, quasi 150 piloti suddivisi in ben sette categorie si sfideranno lungo i 2350 metri dell’impianto intitolato a Riccardo Paletti, in un fine settimana che promette di regalare un pieno di emozioni. Saranno quattordici le gare in programma, tutte trasmesse in diretta su MS Motor TV e i canali Social ‘Formula X Racing Weekend’, per la ‘prima’ stagionale delle categorie FX3, Trofeo Predator’s, ATCC Sprint Series, FX600, Formula Class Junior, Legends Cars Italia e Formula Classic.

Un programma davvero intenso ed appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati, i quali potranno accedere all’impianto parmense (previa esibizione del Green Pass) e godersi dalle tribune lo spettacolo in pista e le numerose attività d’intrattenimento nel paddock. Tra i motivi d’interesse principali la ripartenza dell’adrenalinica sfida tra le monoposto Predator’s, il debutto delle nuove categorie Sprint Series e FX600, così come l’annunciata bagarre nelle affollate griglie di Formula Class e Legends. Il tutto in un week-end che andrà a completare il primo round stagionale delle varie categorie FX, inaugurato lo scorso 25-27 Marzo con il grande show regalato da FX Pro Series, FX2 e ATCC.

FX3. Dopo il successo firmato lo scorso anno da Andrea Bodellini, riparte la sfida riservata alle performanti Predator’s PC015 spinte dal propulsore Yamaha MT09 e dotate di pneumatici Hankook. A presentarsi tra i principali favoriti troviamo il lombardo Davide Critelli (D-Team Racing) e il giovane irlandese Lyle Schofield (Rawstorne Racing), ma occhio anche alle new-entry rappresentate da Fabio Daminato (campione in carica nel Trofeo Predator’s), Andrea Giagnorio e dai fratelli Matteo e Andrea Zaniboni. Punterà a confermarsi tra i protagonisti anche Andrea Gilardoni (CDM-RS), al pari dei portacolori Harp Racing by LCM: Roberto Rizzo, Michele De Matteis e i rookie Andrea Campagna e Marco Luzzi. Confermata la presenza degli esperti Cosimo Antoniello (Derva Corse) e Giuliano Lolli (Lomec Team), oltre a quella di Benito Cirelli (Scuderia Cirelli), Erik Bussolino (XTeam Corse) e del duo NTL formato da Davide Fanton e Franco Felisa, mentre tra le novità da segnalare l’esordio di Claudio Tempesti.

TROFEO PREDATOR’S. Anche la categoria dedicata alle PC015H in regime di monogestione conferma il grande successo fatto registrare nella stagione d’esordio: tra i 19 piloti al via del primo round troviamo protagonisti dello scorso anno come Luca Vanzetto, Niccolò Bettini, Mauro Valentini e Gabriele Bini, ma attenzione anche ai possibili inserimenti al vertice da parte di Graziano Rottini, Diego Sabbatini e del duo formato da Fabrizio e Giorgio Massaini. Confermata la presenza di Stefano Bosi e Mario Benvenuti, mentre vi saranno gli esordi nella categoria di Nazareno Compagnoni e del giovane Roberto Bini. Attesa anche per il ritorno di Andrea Galluzzi e Devis Padovan, mentre cercheranno di mettersi in evidenza i numerosi volti nuovi al via della stagione: tra di essi Andrea Frizza, Nico Potche, Egidio Aragno, Feliciano Di Giovambattista, Medardo Gabelli e la coppia formata da Roberto e Alessio Bottin.

FX600. A Varano debutta anche il nuovo campionato riservato alle monoposto a telaio libero spinte da propulsori di 600cc: ammessi tutti modelli di Predator’s e le Super Junior con motore motociclistico. Una nuova scommessa che vede ai nastri di partenza le PC015 di Maurizio Giberti, Lorenzo Bruni ed Enrico Pavoni; tra le PC010 presenti invece Antonio Faragasso, Leopoldo Spinelli, Matteo Sorgiacomo, Adam Lenartowski e Marcello Melchior, mentre Maurizio Frattini sarà al volante della sua Super Junior. Previste ovviamente, oltre alla graduatoria assoluta, anche singole classifiche dedicate a ciascuna categoria.

ATCC SPRINT SERIES. Un esordio da sold-out caratterizza il nuovo campionato “low cost” riservato alle ruote coperte. Ben 26 iscritti si sfideranno nello schieramento che vedrà al via Twingo Cup e Challenge Ford MPM: nella prima classe, lotta “in famiglia” tra Kevin e Vinicio Liguori, con Lorenzo Semprini, Andrea Fersini, Eva Spadotto e molti altri protagonisti pronti a giocarsi le proprie carte in un confronto che si preannuncia assai serrato; tra le agili Ford Ka+, Giuseppe Gulizia è chiamato a difendere il proprio titolo conquistato lo scorso anno dovendo fronteggiare la concorrenza, tra gli altri, di Antonio Auricchio, Filippo Mastrolonardo e Riccardo Rogari.

FORMULA CLASS JUNIOR. Grande attesa per la nuova edizione della storica serie tricolore, che presenta un ricco schieramento di 24 monoposto al via del primo appuntamento stagionale. Presenti i protagonisti più attesi del campionato, compreso il ritorno in pista del “veterano” Riccardo Calegari con la Silva del Diesse Corse. Tra gli altri iscritti della classe ‘Platinum’ troviamo il campione 2021 Nicolò Pavoni su Reggiani (Sarchio Racing), la Marabotto di Marco Brambilla (Bray Hill) e le altre Reggiani di Dino Panozzo, Max Galli, Marco Visconti e Giuliano Zecchetti. Tra i navigati protagonisti della classe Gold, la sfida è aperta tra Cristian Bonatti, Claudio Gattuso, Gianluca Giorgi, Roberto Di Modugno e Jacopo Prescendi. Infine, nella categoria ‘Silver’ (riservata ai piloti meno esperti del lotto) in pista le Dywa-Riponi di Angilello e Carpenzano, le Reggiani di Gattuso, Procacci e Folchi, oltre a Paolo Fiorillo, Marco Piergallini, Andrea Bollini, Massimiliano Nadalutti, Fabrizio Vitellino, Stefano Galimberti e Simone Pontellini. In totale, ben 12 Costruttori al via e una sfida apertissima per l’assegnazione dei trofei ‘Romolo Tavoni’ (assoluta), ‘Alberto Baglioni’ (Gold+Silver) e ‘Sandro Corsini’ (Silver).

LEGENDS CARS ITALIA. Riparte l’adrenalinico monomarca dedicato alle vetture di origine statunitense, con un incredibile schieramento composto da ben 37 partecipanti. Apertissima la caccia al titolo assoluto conquistato lo scorso anno da Luca Ferrario: in pole Alberto Naska, Gianluca e Simone Borghi, Simone Giussani e Roberto Libé, ma sono numerosi gli altri protagonisti pronti ad affacciarsi nelle posizioni di vertice in una sfida che promette colpi di scena e agonismo allo stato puro. Confermata la presenza di Rita Sammartino, mentre tra i volti nuovi da segnalare tra gli altri quelli di Marco De Toffol, Laurent Damond e Luca Fraquelli.

FORMULA CLASSIC. Apre i battenti per l’edizione 2022 anche la serie dedicata alle monoposto storiche. In pista a Varano il Grassano Racing che schiera Andrea Grassano, Niccolò Colussi, Cristiano Zanotti e Roberto Colussi su Formula Abarth, mentre con le Formula 3 preparate da Zero40 Racing Team saranno al via Matteo ed Emanuele Aralla, oltre a Romano Zani.

PROGRAMMA E DIRETTE. Il programma dell’evento prevede nella giornata di Sabato 2 Aprile lo svolgimento di prove libere e qualifiche, mentre Domenica 3 Marzo la prima delle quattordici sfide in programma scatterà alle ore 9:30. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 SKY) con commento affidato a Marco Privitera, supportato da Nicola Saglia, Federico Scanziani e Victoria Ortega Cabrera dai box. Per coloro che volessero seguire la manifestazione in diretta streaming, sarà possibile farlo attraverso i canali Social ‘Formula X Racing Weekend’ (Facebook e YouTube), il sito ufficiale del campionato e LiveGP.it, in qualità di media partner ufficiale. Nel paddock sarà inoltre presente la musica e l’allegria portata da Hey DJ Radio, con interviste in diretta ai protagonisti e attività d’intrattenimento per il pubblico.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Torniamo sempre con grande piacere sull’Autodromo di Varano de’ Melegari, una struttura all’avanguardia che rappresenta una pista ‘di casa’ per il nostro campionato, ma soprattutto per le Predator’s. Un ringraziamento va a tutti i piloti che con grande entusiasmo si presentano al via di questa stagione, così come ad ACI Sport ed ai nostri partner per il prezioso supporto. Invitiamo tutti gli appassionati a seguire le nostre gare o a venirci a trovare direttamente in circuito, poiché lo spettacolo di sicuro non mancherà!”