fbpx

Show e bagarre nella 'prima' stagionale della Formula X al Mugello

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione 2022 della Formula X Italian Series. In occasione dell’appuntamento inaugurale, andato in scena nello splendido scenario del Mugello Circuit, la serie tricolore ha regalato un fine settimana ricco di spettacolo, grazie alle sfide che hanno visto in azione le categorie FX Pro Series, FX2 e ATCC. Il week-end sul tracciato toscano, svoltosi in concomitanza con la prestigiosa ‘Hankook 12H Mugello’, ha aperto in grande stile la nuova annata in pista con otto gare capaci di emozionare i fans collegati in diretta televisiva e live streaming. Il tutto in attesa di tornare nuovamente in scena nel prossimo fine settimana, quando sul tracciato di Varano de’ Melegari saranno ben sette le categorie pronte ad accendere i motori per la loro ‘prima’ stagionale.

La grande attesa per la nuova FX Pro Series è stata ampiamente ripagata, con due manche ricche di colpi di scena che hanno visto svettare i giovani talenti Simone Saglio e Andrea Bodellini. Perentoria doppietta per Francesco Galli nella FX2, mentre tra le ruote coperte i successi assoluti sono andati a Denis Babuin ed Enrico Riccardi nel campionato ATCC 1°/2° Divisione, con Ivan Fabris e Miha Primozic invece al top nella Terza Divisione. Ma lo spettacolo e l’intrattenimento non si è limitato soltanto alla pista, con la consueta atmosfera frizzante della Formula X Italian Series che ha coinvolto i protagonisti dell’evento presso la rinnovata area hospitality, grazie alle interviste nel corso delle media session e la musica di Hey DJ Radio.

FX PRO SERIES. Il nuovo campionato caratterizzato dalla presenza delle monoposto Tatuus T014 ha visto al via un interessante mix di giovani piloti e protagonisti più esperti. Nelle qualifiche, Andrea Bodellini (Eureka Competition) ha stampato una perentoria pole position in 1:50.485, ma al via di gara-1 un’esitazione lo ha costretto a rimontare dal fondo: ad approfittarne è stato Simone Saglio (Corbetta Racing), il quale ha tenuto a bada Salvatore Liotti (G_Motorsport) e lo stesso Bodellini sul traguardo. Ottimo il quarto posto di Andrea Raiconi davanti a Lovati e Galvanin, mentre Saul Gorlato si è aggiudicato il successo nella classe AM. La seconda manche, che ha visto come da regolamento le prime sei posizioni sulla griglia invertite rispetto all’ordine di arrivo di gara-1, ha vissuto sullo splendido duello al vertice tra Tommaso Lovati (Lema Racing) e Andrea Bodellini, risoltosi in favore di quest’ultimo con un margine di soli 0.194. Il terzo gradino del podio è andato a Elia Galvanin (Dexters Motorsport), mentre Alessandro Fabbri si è imposto nella classe AM davanti a Gorlato e Rangheri.

FX2 SERIES. Nella gara che ha aperto ufficialmente la stagione 2022 della Formula X Italian Series, Francesco Galli ha regalato al team G_Motorsport un bel successo sotto la bandiera a scacchi, dopo aver preceduto in qualifica per soli 3 millesimi la Formula Renault di Laurence Balestrini. La gara ha visto il confronto al vertice proprio tra Galli e il pilota del Viola Formula Racing, con Riccardo Stocchi in grado di conquistare il terzo gradino del podio davanti a Valentino Carofano. Nella classe riservata alle Predator’s, Gabriele Bini si è imposto su Valentini e Cusi. L’inversione delle prime sei posizioni sulla griglia non ha impedito a Francesco Galli di chiudere con un nuovo trionfo in gara-2, con Balestrini alle sue spalle che nel finale si è difeso dagli attacchi di Stocchi. Corrado Cusi ha invece conquistato il successo tra le Predator’s precedendo Compagnoni e Petrilli.

ATCC ITALY. Doppio schieramento al via della tappa di Magione per quanto riguarda la categoria dedicata a vetture Turismo e GT. Nel confronto riservato alle vetture di Prima e Seconda Divisione, dopo la pole position fatta registrare in qualifica da Giacomo Ghermandi, è arrivato in gara-1 il successo del campione in carica Denis Babuin (Bolza Corse), il quale con la sua Audi RS3 LMS ha preceduto Fulvio Ferri (Meteco Corse) e lo stesso Ghermandi. Quest’ultimo è poi riuscito a trionfare nella seconda manche dopo un bel duello con Enrico Riccardi, ma a salire sul gradino più alto è stato il secondo, in seguito ad una penalità per track limits inflitta al bolognese. Sul podio dell’assoluta anche Denis Babuin (dopo una bella rimonta dal fondo) e Giuseppe Bodega. Successi di classe per Paolo Frullini nella GTM, Francesco Palmisano nella classe B, Corrado Cusi nella EM e Silvano Bolzoni tra le GT.

Lo spettacolo non è mancato nemmeno nella Terza Divisione. Ivan Fabris (Bolza Corse) ha regolato gli avversari al termine di una gara-1 ricca di bagarre, precedendo per appena sei decimi Fabio Marcelloni e Giuseppe Iuorio. Nella seconda manche, lo sloveno Miha Primozic (Lema Racing) si è rifatto dopo l’uscita di scena dalla corsa precedente, avendo la meglio nei confronti di Giampiero Fornara (DC Racing) e Gianfranco Billo. Fuori gara per un contatto Pietro Fabris e Marcelloni nelle fasi iniziali, al pari di Stefano Fantesini nel finale.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ stato per noi un esordio stagionale davvero soddisfacente, con gare incredibili e spettacolo sia dentro che fuori la pista. Abbiamo apportato diverse novità al nostro format per migliorare l’esperienza in pista ricevendo moltissimi apprezzamenti, il che è sempre positivo dopo il primo week-end dell’anno. Anche gli organizzatori della 24H Series hanno trovato il nostro contesto molto interessante, e possiamo confermare che questa partnership sarà rinnovata anche per i prossimi anni. Ringraziamo nuovamente ACI Sport per la fiducia nel progetto e tutti i nostri partner. Adesso guardiamo già al prossimo week-end di Varano, dove saremo presenti con ben sette categorie che a loro volta apriranno la propria stagione: ci sarà da divertirsi!”