fbpx

Latest News

La ‘prima’ stagionale del Formula X Racing Weekend non ha certo lesinato emozioni sul circuito di Varano de’ Melegari. Nelle giornate di Sabato 2 e Domenica 3 Aprile, la serie tricolore ha portato in pista quasi 150 vetture, suddivise in sette categorie per un totale di ben quattordici gare: numeri in grado di testimoniare il successo dell’evento, trasmesso in diretta televisiva su MS Motor TV e sui canali Social del campionato. Il confronto lungo i 2350 metri dell’autodromo emiliano ha regalato sfide ricche di sorpassi e colpi di scena, nell’ambito di un fine settimana dove lo show non è mancato sia in pista che nelle attività di intrattenimento nel paddock.

Lyle Schofield e Davide Critelli si sono divisi il gradino più alto del podio nelle due spettacolari manche della FX3, mentre il Trofeo Predator’s ha visto imporsi Niccolò Bettini in gara-1 e Gabriele Bini nella seconda prova. Una griglia sold-out ha caratterizzato il round d’esordio della nuova ATCC Sprint Series, dove a cogliere il successo sono stati Giuseppe Gulizia (Challenge Ford MPM) e Kevin Liguori (Twingo Cup). Doppietta di Lorenzo Bruni nella FX600 (altra categoria ai nastri di partenza), mentre lo show non è di certo mancato nella Legend Cars Italia: Alberto Naska ha iniziato la stagione centrando il gradino più alto del podio, mentre Simone Bonci si è imposto nella seconda manche. Il “tuffo” nella storia del motorsport italiano ha fatto registrare i successi di Roberto Di Modugno e Marco Visconti nella Formula Class Junior, con Matteo Aralla che invece si è imposto nelle due manche della Formula Classic.

FX3. Apertura di stagione a base di…fuochi artificiali nella categoria riservata alle performanti Predator’s PC015-Y. A regalare uno spettacolo pirotecnico sono stati i piloti in pista, protagonisti di due gare combattute dalla prima all’ultima curva. Dopo una perentoria pole position firmata in qualifica, il giovane irlandese Lyle Schofield è riuscito a salire sul gradino più alto del podio in gara-1, al termine di una prova tutta in salita dopo una partenza difficile. Alle sue spalle il rookie Andrea Zaniboni e Davide Critelli, mentre grazie al quarto posto Davide Fanton si è aggiudicato il successo nella classe AM. La seconda prova ha invece visto primeggiare Critelli, abile a difendersi nel finale dagli attacchi dell’arrembante Schofield. Il terzo posto è andato a Matteo Zaniboni, mentre ad aggiudicarsi il successo nella classe AM è stato Cosimo Antoniello.

TROFEO PREDATOR’S. Colpi di scena a ripetizione nelle due manche che hanno visto in azione le PC015H del Factory Team. Niccolò Bettini ha iniziato con il piede giusto la stagione 2022, trionfando in gara-1 davanti a Devis Padovan e Gabriele Bini, mentre una collisione ha subito eliminato dai giochi Luca Vanzetto. La seconda prova, conclusa anzitempo a causa dell’esposizione della bandiera rossa (in seguito ad un contatto verificatosi tra Frizza e Rottini) ha visto Gabriele Bini cogliere il primo successo in carriera, precedendo sul traguardo Padovan e il rientrante Andrea Galluzzi. Buona la prova dell’esordiente Nico Potche, due volte al top nella classe AM.

FX600. A ricoprire il ruolo di mattatore nella nuova categoria riservata alle monoposto 600cc è stato Lorenzo Bruni, autore di una perentoria doppietta nel round di Varano. Il giovane forlivese ha preceduto in entrambe le occasioni Maurizio Giberti, staccato sul traguardo della seconda manche per appena 211 millesimi. Enrico Pavoni ha conquistato un doppio terzo posto, mentre tra le Predator’s PC010 ad imporsi sono stati Marcello Melchior e Matteo Sorgiacomo.

ATCC SPRINT SERIES. Una scoppiettante prova d’apertura ha tenuto a battesimo l’inedita categoria riservata alle Twingo Cup e alle Ford Ka+ del Challenge Ford MPM, con uno schieramento composto da ben 26 vetture. Le due gare non hanno tradito le aspettative della vigilia: la prima ha registrato il successo di Giuseppe Gulizia, con il campione in carica del Challenge Ford MPM che ha preceduto le vetture gemelle di Riccardo Rogari e Antonio Auricchio; ad imporsi tra le Twingo è stato invece Andrea Fersini, al termine di un serrato duello con Kevin Liguori. Quest’ultimo è poi stato abile nel riuscire a recuperare dalla settima posizione in griglia nella seconda manche, riuscendo a trionfare sotto la bandiera a scacchi con un margine di soli 0”368 lo stesso Fersini. Ad imporsi tra le Ford Ka+ è stato invece Renato Ponsiglione (terzo al traguardo), il quale ha preceduto nella graduatoria assoluta Pala, Giberti, Mastrolonardo e Moriconi.

FORMULA CLASS JUNIOR. Esordio stagionale in grande stile per la serie tricolore organizzata da Andrea Tosetti. La sfida tra le 24 monoposto al via ha visto Roberto Di Modugno salire sul gradino più alto del podio di gara-1, dopo che una penalità inflitta al vincitore Marco Visconti (in seguito ad un contatto con il campione in carica Nicolò Pavoni) ha consentito a Jacopo Prescendi e Giuliano Zecchetti di salire rispettivamente in seconda e terza piazza. Visconti si è poi ampiamente rifatto in gara-2, conquistando un netto successo davanti a Di Modugno e Prescendi. Ottimo il doppio quarto posto del veterano Riccardo Calegari, mentre nella classifica ‘Silver’ i successi sono andati a Giuseppe Angilello e Fabrizio Vitellino.

LEGENDS CARS ITALIA. Sfida accesissima tra i 36 concorrenti presenti al via della tappa di Varano. Alberto Naska ha iniziato la stagione nel migliore dei modi, cogliendo un perentorio successo in gara-1 davanti a Simone Borghi e Simone Bonci, mentre il campione in carica Luca Ferrario si è piazzato ai piedi del podio. La seconda manche, interrotta a pochi minuti dal termine per uno spettacolare (ma per fortuna senza conseguenze) incidente a Gianluca Borghi, ha visto prevalere Bonci davanti a Ferrario e Naska.

FORMULA CLASSIC. Apertura di campionato con doppietta per Matteo Aralla tra le monoposto storiche. La prima manche ha visto chiudere sul podio anche Romano Zani e la Formula Abarth di Roberto Colussi, dopo un contatto che ha tolto dai giochi nelle prime fasi Niccolò Colussi e Andrea Grassano. Nella seconda prova, Emanuele Aralla ha conquistato il secondo gradino del podio davanti ad Andrea Grassano.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ stato un week-end che ha confermato in pieno le nostre aspettative della vigilia, regalando gare spettacolari ed una bella dose di adrenalina! Fantastico poter tornare ad accogliere il pubblico, così come assistere a confronti molto combattuti in pista ma al tempo stesso estremamente corretti. Un ringraziamento va a tutti i Piloti e i Team che anche in questa stagione hanno confermato la propria fiducia nel nostro progetto, consentendoci di realizzare un evento perfettamente riuscito, così come ad ACI Sport, i nostri partner ufficiali, l’autodromo di Varano e tutto lo staff che ha lavorato duramente nel dietro le quinte. Adesso ci prepareremo al meglio in vista del prossimo round a Magione il 28-29 Maggio, dove avremo tutte le nostre categorie in azione e puntiamo a realizzare nuovi numeri da record!”

Una nuova stagione all’insegna dei motori e delle emozioni è pronta a partire. Per il terzo anno consecutivo, infatti, Formula X Racing Weekend ha rinnovato la partnership grazie alla quale tutte le gare del campionato saranno trasmesse sui canali Mediasport Group. Un accordo che consente alla serie tricolore, da un lato, di usufruire dell’ampia visibilità messa a disposizione dalle emittenti del gruppo piemontese, i quali a loro volta potranno ulteriormente arricchire il proprio palinsesto grazie alle avvincenti sfide che vedranno in pista monoposto e ruote coperte.

Dopo l’antipasto dello scorso fine settimana al Mugello, infatti, il “piatto forte” è pronto per essere servito già a partire da Domenica 3 Aprile, quando il primo Formula X Racing Weekend della stagione andrà in scena sull’autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari. Nel corso degli ultimi anni, Formula X si è distinta come la novità emergente nel panorama delle competizioni automobilistiche in circuito, potendo contare su una comunicazione dinamica e su format di gare elettrizzanti e spettacolari.

Partendo dal settore delle monoposto (dove spiccano campionati del calibro di FX Pro Series, FX3, Trofeo Predator’s e molti altri) sino a quello delle ruote coperte (grazie alla presenza di ATCC, Sprint Series e Legends Cars), la Formula X è stata in grado di coinvolgere un numero sempre più ampio di appassionati, grazie anche a schieramenti ricchi di partecipanti che promettono quest’anno di superare il numero dei duecento iscritti a week-end.

La stagione 2022, dopo aver fatto tappa al Mugello e a Varano, prevede un calendario di assoluto rilievo, che comprende gli appuntamenti sui tracciati di Vallelunga, Misano, Grobnik e Magione, sino al gran finale in programma il 29-30 Ottobre nel ‘Tempio della Velocità’ di Monza. Le gare verranno trasmesse principalmente su MS Motor TV (canale 229 piattaforma SKY e 55 di Tivusat) e, in alternativa, su MS Channel (SKY 814 e 54 Tivusat) e MS Sport, quest’ultima visibile al 402 del digitale terrestre, con il commento a cura di Marco Privitera e dello staff di LiveGP.it.

In arrivo nel corso della stagione anche speciali format infrasettimanali dedicati al motorsport, che vedranno i Formula X Racing Weekend nel ruolo di protagonisti con interviste ai piloti ed esclusive immagini dalle piste.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Siamo davvero orgogliosi di poter annunciare il rinnovo della nostra partnership con i canali Mediasport Group anche per la stagione 2022. Grazie anche alle dirette televisive delle nostre gare, infatti, vogliamo portare nelle case di tutti gli appassionati lo spettacolo offerto dai nostri eventi, dentro e fuori la pista. Siamo certi che anche quest’anno sarà un sodalizio che regalerà reciproche soddisfazioni, ma soprattutto grande adrenalina a tutti i fans che avranno l’opportunità di non perdere un solo minuto dei nostri appuntamenti!”

Roberto Brusati (Direttore Generale Mediasport Group): “Il prosieguo di questa partnership con Formula X ci rende davvero molto felici, da ormai 3 anni siamo orgogliosi di supportare e dare visibilità a questa serie che sta crescendo sempre più velocemente. Nonostante il palinsesto dei nostri canali si continui ad arricchire abbiamo fortemente voluto rinnovare questa collaborazione che da anni ci dà soddisfazione e continuare a portare la Formula X a casa di tutti i fans!”

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione 2022 della Formula X Italian Series. In occasione dell’appuntamento inaugurale, andato in scena nello splendido scenario del Mugello Circuit, la serie tricolore ha regalato un fine settimana ricco di spettacolo, grazie alle sfide che hanno visto in azione le categorie FX Pro Series, FX2 e ATCC. Il week-end sul tracciato toscano, svoltosi in concomitanza con la prestigiosa ‘Hankook 12H Mugello’, ha aperto in grande stile la nuova annata in pista con otto gare capaci di emozionare i fans collegati in diretta televisiva e live streaming. Il tutto in attesa di tornare nuovamente in scena nel prossimo fine settimana, quando sul tracciato di Varano de’ Melegari saranno ben sette le categorie pronte ad accendere i motori per la loro ‘prima’ stagionale.

La grande attesa per la nuova FX Pro Series è stata ampiamente ripagata, con due manche ricche di colpi di scena che hanno visto svettare i giovani talenti Simone Saglio e Andrea Bodellini. Perentoria doppietta per Francesco Galli nella FX2, mentre tra le ruote coperte i successi assoluti sono andati a Denis Babuin ed Enrico Riccardi nel campionato ATCC 1°/2° Divisione, con Ivan Fabris e Miha Primozic invece al top nella Terza Divisione. Ma lo spettacolo e l’intrattenimento non si è limitato soltanto alla pista, con la consueta atmosfera frizzante della Formula X Italian Series che ha coinvolto i protagonisti dell’evento presso la rinnovata area hospitality, grazie alle interviste nel corso delle media session e la musica di Hey DJ Radio.

FX PRO SERIES. Il nuovo campionato caratterizzato dalla presenza delle monoposto Tatuus T014 ha visto al via un interessante mix di giovani piloti e protagonisti più esperti. Nelle qualifiche, Andrea Bodellini (Eureka Competition) ha stampato una perentoria pole position in 1:50.485, ma al via di gara-1 un’esitazione lo ha costretto a rimontare dal fondo: ad approfittarne è stato Simone Saglio (Corbetta Racing), il quale ha tenuto a bada Salvatore Liotti (G_Motorsport) e lo stesso Bodellini sul traguardo. Ottimo il quarto posto di Andrea Raiconi davanti a Lovati e Galvanin, mentre Saul Gorlato si è aggiudicato il successo nella classe AM. La seconda manche, che ha visto come da regolamento le prime sei posizioni sulla griglia invertite rispetto all’ordine di arrivo di gara-1, ha vissuto sullo splendido duello al vertice tra Tommaso Lovati (Lema Racing) e Andrea Bodellini, risoltosi in favore di quest’ultimo con un margine di soli 0.194. Il terzo gradino del podio è andato a Elia Galvanin (Dexters Motorsport), mentre Alessandro Fabbri si è imposto nella classe AM davanti a Gorlato e Rangheri.

FX2 SERIES. Nella gara che ha aperto ufficialmente la stagione 2022 della Formula X Italian Series, Francesco Galli ha regalato al team G_Motorsport un bel successo sotto la bandiera a scacchi, dopo aver preceduto in qualifica per soli 3 millesimi la Formula Renault di Laurence Balestrini. La gara ha visto il confronto al vertice proprio tra Galli e il pilota del Viola Formula Racing, con Riccardo Stocchi in grado di conquistare il terzo gradino del podio davanti a Valentino Carofano. Nella classe riservata alle Predator’s, Gabriele Bini si è imposto su Valentini e Cusi. L’inversione delle prime sei posizioni sulla griglia non ha impedito a Francesco Galli di chiudere con un nuovo trionfo in gara-2, con Balestrini alle sue spalle che nel finale si è difeso dagli attacchi di Stocchi. Corrado Cusi ha invece conquistato il successo tra le Predator’s precedendo Compagnoni e Petrilli.

ATCC ITALY. Doppio schieramento al via della tappa di Magione per quanto riguarda la categoria dedicata a vetture Turismo e GT. Nel confronto riservato alle vetture di Prima e Seconda Divisione, dopo la pole position fatta registrare in qualifica da Giacomo Ghermandi, è arrivato in gara-1 il successo del campione in carica Denis Babuin (Bolza Corse), il quale con la sua Audi RS3 LMS ha preceduto Fulvio Ferri (Meteco Corse) e lo stesso Ghermandi. Quest’ultimo è poi riuscito a trionfare nella seconda manche dopo un bel duello con Enrico Riccardi, ma a salire sul gradino più alto è stato il secondo, in seguito ad una penalità per track limits inflitta al bolognese. Sul podio dell’assoluta anche Denis Babuin (dopo una bella rimonta dal fondo) e Giuseppe Bodega. Successi di classe per Paolo Frullini nella GTM, Francesco Palmisano nella classe B, Corrado Cusi nella EM e Silvano Bolzoni tra le GT.

Lo spettacolo non è mancato nemmeno nella Terza Divisione. Ivan Fabris (Bolza Corse) ha regolato gli avversari al termine di una gara-1 ricca di bagarre, precedendo per appena sei decimi Fabio Marcelloni e Giuseppe Iuorio. Nella seconda manche, lo sloveno Miha Primozic (Lema Racing) si è rifatto dopo l’uscita di scena dalla corsa precedente, avendo la meglio nei confronti di Giampiero Fornara (DC Racing) e Gianfranco Billo. Fuori gara per un contatto Pietro Fabris e Marcelloni nelle fasi iniziali, al pari di Stefano Fantesini nel finale.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “E’ stato per noi un esordio stagionale davvero soddisfacente, con gare incredibili e spettacolo sia dentro che fuori la pista. Abbiamo apportato diverse novità al nostro format per migliorare l’esperienza in pista ricevendo moltissimi apprezzamenti, il che è sempre positivo dopo il primo week-end dell’anno. Anche gli organizzatori della 24H Series hanno trovato il nostro contesto molto interessante, e possiamo confermare che questa partnership sarà rinnovata anche per i prossimi anni. Ringraziamo nuovamente ACI Sport per la fiducia nel progetto e tutti i nostri partner. Adesso guardiamo già al prossimo week-end di Varano, dove saremo presenti con ben sette categorie che a loro volta apriranno la propria stagione: ci sarà da divertirsi!”

Dopo la gustosa ‘anteprima’ andata in scena soltanto pochi giorni fa sul circuito del Mugello, il primo week-end agonistico della stagione interamente targato Formula X è pronto per prendere il via sul tracciato di Varano de’ Melegari. Il 2-3 Aprile, infatti, quasi 150 piloti suddivisi in ben sette categorie si sfideranno lungo i 2350 metri dell’impianto intitolato a Riccardo Paletti, in un fine settimana che promette di regalare un pieno di emozioni. Saranno quattordici le gare in programma, tutte trasmesse in diretta su MS Motor TV e i canali Social ‘Formula X Racing Weekend’, per la ‘prima’ stagionale delle categorie FX3, Trofeo Predator’s, ATCC Sprint Series, FX600, Formula Class Junior, Legends Cars Italia e Formula Classic.

Un programma davvero intenso ed appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati, i quali potranno accedere all’impianto parmense (previa esibizione del Green Pass) e godersi dalle tribune lo spettacolo in pista e le numerose attività d’intrattenimento nel paddock. Tra i motivi d’interesse principali la ripartenza dell’adrenalinica sfida tra le monoposto Predator’s, il debutto delle nuove categorie Sprint Series e FX600, così come l’annunciata bagarre nelle affollate griglie di Formula Class e Legends. Il tutto in un week-end che andrà a completare il primo round stagionale delle varie categorie FX, inaugurato lo scorso 25-27 Marzo con il grande show regalato da FX Pro Series, FX2 e ATCC.

FX3. Dopo il successo firmato lo scorso anno da Andrea Bodellini, riparte la sfida riservata alle performanti Predator’s PC015 spinte dal propulsore Yamaha MT09 e dotate di pneumatici Hankook. A presentarsi tra i principali favoriti troviamo il lombardo Davide Critelli (D-Team Racing) e il giovane irlandese Lyle Schofield (Rawstorne Racing), ma occhio anche alle new-entry rappresentate da Fabio Daminato (campione in carica nel Trofeo Predator’s), Andrea Giagnorio e dai fratelli Matteo e Andrea Zaniboni. Punterà a confermarsi tra i protagonisti anche Andrea Gilardoni (CDM-RS), al pari dei portacolori Harp Racing by LCM: Roberto Rizzo, Michele De Matteis e i rookie Andrea Campagna e Marco Luzzi. Confermata la presenza degli esperti Cosimo Antoniello (Derva Corse) e Giuliano Lolli (Lomec Team), oltre a quella di Benito Cirelli (Scuderia Cirelli), Erik Bussolino (XTeam Corse) e del duo NTL formato da Davide Fanton e Franco Felisa, mentre tra le novità da segnalare l’esordio di Claudio Tempesti.

TROFEO PREDATOR’S. Anche la categoria dedicata alle PC015H in regime di monogestione conferma il grande successo fatto registrare nella stagione d’esordio: tra i 19 piloti al via del primo round troviamo protagonisti dello scorso anno come Luca Vanzetto, Niccolò Bettini, Mauro Valentini e Gabriele Bini, ma attenzione anche ai possibili inserimenti al vertice da parte di Graziano Rottini, Diego Sabbatini e del duo formato da Fabrizio e Giorgio Massaini. Confermata la presenza di Stefano Bosi e Mario Benvenuti, mentre vi saranno gli esordi nella categoria di Nazareno Compagnoni e del giovane Roberto Bini. Attesa anche per il ritorno di Andrea Galluzzi e Devis Padovan, mentre cercheranno di mettersi in evidenza i numerosi volti nuovi al via della stagione: tra di essi Andrea Frizza, Nico Potche, Egidio Aragno, Feliciano Di Giovambattista, Medardo Gabelli e la coppia formata da Roberto e Alessio Bottin.

FX600. A Varano debutta anche il nuovo campionato riservato alle monoposto a telaio libero spinte da propulsori di 600cc: ammessi tutti modelli di Predator’s e le Super Junior con motore motociclistico. Una nuova scommessa che vede ai nastri di partenza le PC015 di Maurizio Giberti, Lorenzo Bruni ed Enrico Pavoni; tra le PC010 presenti invece Antonio Faragasso, Leopoldo Spinelli, Matteo Sorgiacomo, Adam Lenartowski e Marcello Melchior, mentre Maurizio Frattini sarà al volante della sua Super Junior. Previste ovviamente, oltre alla graduatoria assoluta, anche singole classifiche dedicate a ciascuna categoria.

ATCC SPRINT SERIES. Un esordio da sold-out caratterizza il nuovo campionato “low cost” riservato alle ruote coperte. Ben 26 iscritti si sfideranno nello schieramento che vedrà al via Twingo Cup e Challenge Ford MPM: nella prima classe, lotta “in famiglia” tra Kevin e Vinicio Liguori, con Lorenzo Semprini, Andrea Fersini, Eva Spadotto e molti altri protagonisti pronti a giocarsi le proprie carte in un confronto che si preannuncia assai serrato; tra le agili Ford Ka+, Giuseppe Gulizia è chiamato a difendere il proprio titolo conquistato lo scorso anno dovendo fronteggiare la concorrenza, tra gli altri, di Antonio Auricchio, Filippo Mastrolonardo e Riccardo Rogari.

FORMULA CLASS JUNIOR. Grande attesa per la nuova edizione della storica serie tricolore, che presenta un ricco schieramento di 24 monoposto al via del primo appuntamento stagionale. Presenti i protagonisti più attesi del campionato, compreso il ritorno in pista del “veterano” Riccardo Calegari con la Silva del Diesse Corse. Tra gli altri iscritti della classe ‘Platinum’ troviamo il campione 2021 Nicolò Pavoni su Reggiani (Sarchio Racing), la Marabotto di Marco Brambilla (Bray Hill) e le altre Reggiani di Dino Panozzo, Max Galli, Marco Visconti e Giuliano Zecchetti. Tra i navigati protagonisti della classe Gold, la sfida è aperta tra Cristian Bonatti, Claudio Gattuso, Gianluca Giorgi, Roberto Di Modugno e Jacopo Prescendi. Infine, nella categoria ‘Silver’ (riservata ai piloti meno esperti del lotto) in pista le Dywa-Riponi di Angilello e Carpenzano, le Reggiani di Gattuso, Procacci e Folchi, oltre a Paolo Fiorillo, Marco Piergallini, Andrea Bollini, Massimiliano Nadalutti, Fabrizio Vitellino, Stefano Galimberti e Simone Pontellini. In totale, ben 12 Costruttori al via e una sfida apertissima per l’assegnazione dei trofei ‘Romolo Tavoni’ (assoluta), ‘Alberto Baglioni’ (Gold+Silver) e ‘Sandro Corsini’ (Silver).

LEGENDS CARS ITALIA. Riparte l’adrenalinico monomarca dedicato alle vetture di origine statunitense, con un incredibile schieramento composto da ben 37 partecipanti. Apertissima la caccia al titolo assoluto conquistato lo scorso anno da Luca Ferrario: in pole Alberto Naska, Gianluca e Simone Borghi, Simone Giussani e Roberto Libé, ma sono numerosi gli altri protagonisti pronti ad affacciarsi nelle posizioni di vertice in una sfida che promette colpi di scena e agonismo allo stato puro. Confermata la presenza di Rita Sammartino, mentre tra i volti nuovi da segnalare tra gli altri quelli di Marco De Toffol, Laurent Damond e Luca Fraquelli.

FORMULA CLASSIC. Apre i battenti per l’edizione 2022 anche la serie dedicata alle monoposto storiche. In pista a Varano il Grassano Racing che schiera Andrea Grassano, Niccolò Colussi, Cristiano Zanotti e Roberto Colussi su Formula Abarth, mentre con le Formula 3 preparate da Zero40 Racing Team saranno al via Matteo ed Emanuele Aralla, oltre a Romano Zani.

PROGRAMMA E DIRETTE. Il programma dell’evento prevede nella giornata di Sabato 2 Aprile lo svolgimento di prove libere e qualifiche, mentre Domenica 3 Marzo la prima delle quattordici sfide in programma scatterà alle ore 9:30. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 SKY) con commento affidato a Marco Privitera, supportato da Nicola Saglia, Federico Scanziani e Victoria Ortega Cabrera dai box. Per coloro che volessero seguire la manifestazione in diretta streaming, sarà possibile farlo attraverso i canali Social ‘Formula X Racing Weekend’ (Facebook e YouTube), il sito ufficiale del campionato e LiveGP.it, in qualità di media partner ufficiale. Nel paddock sarà inoltre presente la musica e l’allegria portata da Hey DJ Radio, con interviste in diretta ai protagonisti e attività d’intrattenimento per il pubblico.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Torniamo sempre con grande piacere sull’Autodromo di Varano de’ Melegari, una struttura all’avanguardia che rappresenta una pista ‘di casa’ per il nostro campionato, ma soprattutto per le Predator’s. Un ringraziamento va a tutti i piloti che con grande entusiasmo si presentano al via di questa stagione, così come ad ACI Sport ed ai nostri partner per il prezioso supporto. Invitiamo tutti gli appassionati a seguire le nostre gare o a venirci a trovare direttamente in circuito, poiché lo spettacolo di sicuro non mancherà!”

I motori della Formula X Italian Series sono pronti a riaccendersi, in occasione dell’appuntamento in programma dal 25 al 27 Marzo al Mugello Circuit che apre una stagione pronta a regalare nuove emozioni. Dopo il crescente successo fatto registrare nel corso delle precedenti edizioni, la serie organizzata da Luca Panizzi torna sullo splendido tracciato toscano in occasione dell’evento internazionale che ospiterà anche la tappa italiana della 24H Series. Il modo sicuramente migliore per inaugurare un’annata che vedrà gli appuntamenti del Formula X Racing Weekend andare in scena sui principali autodromi italiani, accompagnati da tante novità e dal consueto spettacolo dentro e fuori la pista.

Il primo round stagionale vedrà in pista solo un “assaggio” del ricco parterre di categorie che andranno a caratterizzare la nuova avventura targata FX: a sfidarsi sui saliscendi dell’autodromo toscano, infatti, ci saranno i protagonisti dell’inedita FX Pro Series, il nuovo campionato che ospiterà le monoposto Tatuus T014 e godrà del supporto tecnico da parte di Tatuus e Autotecnica. Grande attesa anche per il debutto stagionale della spettacolare FX2, per la prima volta al via con un proprio schieramento esclusivo e la rinnovata sfida per Trofei FX2000 e FX Light. Non mancherà ovviamente lo spazio per le ruote coperte, con ben due griglie dedicate al rinnovato campionato ATCC: una ospiterà le potenti vetture di 1° e 2° Divisione/GT, mentre l’altra vedrà al via i concorrenti dell’accesissima 3° Divisione.

FX PRO SERIES. Numerosi e agguerriti i protagonisti al via del round inaugurale della stagione: nella FX Pro Series a presentarsi ai nastri di partenza il giovane Andrea Bodellini (Eureka Competition), campione in carica FX3 e pronto a confermarsi protagonista dopo il “salto” di categoria. A sfidarlo nella categoria ‘Pro’ altri talenti rampanti come Tommaso Lovati (Lema Racing) e il duo Corbetta Racing, formato da Jenni Sonzogni e Simone Saglio. Ambizioni di successo anche per l’esperto Salvatore Liotti (G_Motorsport), reduce dalla conquista del campionato FX2, senza dimenticare Andrea Raiconi (Mondiale Racing) e la coppia Manuel Palamenghi-Elia Galvanin del Dexters Motorsport. Nella classe ‘Am’ occhi puntati sugli affidabili Saul Gorlato (G_Motorsport) e Roberto Arné (Enro Competition SG Motor), al pari di Alberto Zanatta (Team Zanatta), Lorenzo Capecchi (Emotion Motorsport), Silvano Rangheri (Team Rangheri) e il duo Lema Racing composto da Alessandro Fabbri e dallo sloveno Jaka Marinsek.

FX2 SERIES. Si preannuncia una battaglia incerta ed equilibrata nella rinnovata FX2: con le performanti Formula Renault del Trofeo FX2000 saranno della partita Valentino Carofano (Team Carofano), Giancarlo De Virgilis (Alpha Team Racing), Stefano Pezzoni ed il campione 2020 Laurence Balestrini (Viola Formula Racing). Tra i protagonisti al via nella classe FX Light troviamo il duo G_Motorsport formato da Riccardo Stocchi (2° classificato lo scorso anno) e dal rientrante Francesco Galli; il Predator’s Factory Team schiera invece Corrado Cusi, Paolo Marcon, Mauro Valentini, Fernando Petrilli, Gabriele Bini e Nazareno Compagnoni, mentre a completare il gruppo ci saranno Robert Buonomo, Giuliano Lolli, Andrea Masci e Renato Bicciato.

ATCC ITALY. Altrettanto ricco il parterre al via del campionato ATCC, con oltre trenta iscritti pronti a sfidarsi nei due schieramenti. Nel confronto tra i piloti di Prima e Seconda Divisione/GT, si candidano ad un ruolo da protagonisti nella classe A il campione uscente Denis Babuin, affiancato da Mauro Trentin e Angelo Giannelli con i colori Bolza Corse. Pronti a lottare nelle posizioni di vertice anche Giacomo Ghermandi (Lema Racing) e Massimo Arduini (Meteco Corse), con quest’ultimo team che schiera anche il duo Bodega-Ferri. Da non sottovalutare nemmeno le ambizioni di Enrico Battaglia, Fausto Flavi, Giovanni Tagliente, Enrico Riccardi e Stefano Quercioli. Nella classe B occhio a Francesco Palmisano e Stefano Fusilli, mentre nella GTM sono pronti a dare battaglia il duo Marchesini-Barozzi e Paolo Frullini. Nella classe GT National Series si ripresenta l’esperto Pierluigi Nebuloni (Posche Cayman), con Corrado Cusi invece pronto a sorprendere al volante dell’avveniristica Spice-X nella GT Light.

Lo schieramento della Terza Divisione, prevalentemente riservato agli esponenti della classe RS Trophy, promette un acceso confronto tra il veneto Silvano Bolzoni, lo sloveno Miha Primozic ed i veterani Gianpiero Fornara e Gianfranco Billo. Da tenere d’occhio anche il trio della PC Motorsport, formato da Stefano Fantesini insieme ad Andrea e Maurizio Fumi, così come la coppia “in famiglia” della Bolza Corse composta da Ivan e Pietro Fabris, al pari delle new-entry Fabio Marcelloni e Claudio Grispino.

CALENDARIO E PARTNERSHIP. Quello in programma al Mugello sarà soltanto il primo di una lunga serie di appuntamenti che andranno a caratterizzare l’annata agonistica di un campionato che ha saputo affermarsi come realtà emergente nell’ambito del motorsport italiano. Reduce da un 2021 che ha visto FX Racing Weekend confermarsi come serie in assoluto più seguita sui Social e con il maggior numero di partecipanti, la stagione ormai alle porte vedrà i protagonisti del campionato sfidarsi su tracciati del calibro di Monza, Vallelunga e Misano, con la conferma delle tappe di Varano de’ Melegari, Modena e Magione, alle quali andrà ad aggiungersi l’assoluta novità rappresentata da Grobnik (Croazia). Il tutto nell’ambito di eventi pressoché interamente organizzati da Formula X e che godranno di un’esposizione mediatica di grande rilievo, impreziosita dalle dirette televisive delle gare sui canali Mediasport Group e in live streaming sui Social del campionato. Non mancheranno inoltre le partnership d’eccezione, costituite da Hankook nel ruolo di fornitore ufficiale di pneumatici e da quelle con LiveGP.it e Hey DJ Radio per quanto concerne l’aspetto legato alla comunicazione.

GLI ORARI DEL WEEKEND. L’azione in pista entrerà nel vivo già a partire da Venerdì 25 Marzo, con la mattinata dedicata alle prove libere ed il pomeriggio alle sessioni di qualifica. La giornata si concluderà con

la prima gara del week-end, ovvero quella riservata alla FX2, che scatterà alle ore 16:45. L’indomani andranno in scena le altre Race-1: ad aprire le danze sarà alle 9:00 la Terza Divisione ATCC, alla quale seguiranno FX2 (ore 10:20), FX Pro Series (ore 11:00) e 1°/2° Divisione ATCC (ore 11:40). Dopo lo spazio dedicato alla 24H Series powered by Hankook, i protagonisti FX torneranno in pista Domenica 27 Marzo per le restanti gare in programma: alle ore 16:10 partirà gara-2 della FX Pro Series, seguita a ruota da ATCC 1°/2° Divisione (ore 16:50) e ATCC 3° Divisione (ore 18:10). Tutte le gare verranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 SKY) e in live streaming sui Social del campionato e su LiveGP.it.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Siamo davvero felici di inaugurare la stagione 2022 in un contesto di altissimo livello come quello in programma sul circuito del Mugello. Abbiamo lavorato duramente nel corso dell’inverno e i primi risultati sicuramente ci danno ragione, visti gli ottimi riscontri in termini di iscrizioni e interesse generati dai nostri campionati. Sarà un anno molto lungo che non vediamo l’ora di vivere con il consueto carico d’entusiasmo, grazie anche ai nostri partner ed a tutti coloro che, a partire da ACI Sport, credono fermamente nel nostro progetto. Adesso la parola passa alla pista: e siamo sicuri che sarà un grande spettacolo!”